Eruzione polimorfa di luce – Sintomi, cause e fattori di rischio

L’eruzione polimorfa della luce è anche conosciuta come eruzione polimorfa della luce. È un’eruzione cutanea causata dall’esposizione al sole nelle persone che hanno sviluppato sensibilità alla luce solare. Questo sbalzo di solito appare rosso, minuscole protuberanze o chiazze di pelle leggermente sollevate. L’eruzione polimorfa della luce si verifica più spesso durante la primavera e l’inizio dell’estate quando aumenta l’esposizione alla luce solare della persona.

Gli episodi ripetuti sono meno probabili durante i progressi estivi. Questa eruzione cutanea si ripresenta spesso ogni anno dopo il primo incidente. L’eruzione polimorfa della luce di solito scompare da sola senza lasciare cicatrici in un periodo di dieci giorni. Le persone che hanno eruzioni cutanee gravi o persistenti potrebbero aver bisogno di cure con farmaci.

Sintomi

Il termine “eruzione” si riferisce all’eruzione cutanea che di solito appare da trenta minuti a diverse ore dopo l’esposizione alla luce solare. Questa eruzione cutanea di solito appare sul corpo che tende a essere coperto durante l’inverno ma esposto in estate, come la parte anteriore del collo e delle braccia e la parte superiore del torace. Alcune caratteristiche di questa eruzione cutanea includono:

  • Prurito o bruciore
  • Macchie ruvide rosse sollevate
  • Dense culture di piccoli dossi e vesciche

Ci sono rari casi in cui le persone possono avere altri sintomi, come nausea, mal di testa, brividi o febbre. Queste condizioni possono essere il risultato di una scottatura solare associata piuttosto che di un’eruzione polimorfa di luce. Se hai un’eruzione cutanea senza una causa ovvia, come un’allergia nota o un recente contatto con edera velenosa, visita il tuo medico il prima possibile. L’eruzione cutanea causata dall’eruzione della luce polimorfa è simile alle eruzioni cutanee causate da altre malattie e alcune di esse sono gravi.

Questo è un motivo per cui dovresti ricevere una diagnosi e un trattamento adeguati. Dovresti cercare cure mediche immediate se l’eruzione cutanea è accompagnata da febbre; doloroso o diffuso. Dovresti dire al tuo medico che tipo di sintomi hai e se hai preso alcune vitamine, integratori o farmaci per il trattamento dell’eruzione polimorfa della luce, quindi informalo. Dovresti evitare il sole ogni volta che puoi, così eviterai di peggiorare le tue condizioni.

Le cause

La causa esatta dell’eruzione polimorfa della luce non è ben compresa. Questa eruzione cutanea appare nelle persone che hanno sviluppato una sensibilità ai componenti della luce solare e in particolare alle radiazioni UV del sole o di altre fonti, come lampade abbronzanti o lettini abbronzanti. Questa sensibilità è nota come fotosensibilità. Sta causando attività del sistema immunitario che provoca un’eruzione cutanea.

  1. Radiazione UV: sappiamo che la radiazione UV è una lunghezza d’onda della luce solare in un intervallo troppo breve per essere visto dall’occhio umano. La luce UV che raggiunge la terra è divisa in 2 bande di lunghezze d’onda: UVA (ultravioletto A) e UVB (ultravioletto B). La persona che ha la fotosensibilità può reagire ad entrambi i tipi di radiazione UV. L’UVB non penetra nel vetro, ma l’UVA lo fa. I raggi UVA possono penetrare attraverso la maggior parte dei filtri solari. L’esposizione alla luce solare attraverso le finestre o persino la pelle protetta dalla protezione solare può causare una reazione in alcune persone che hanno fotosensibilità.
  2. Fotosensibilità: la sensibilità alla luce solare diminuisce con l’esposizione ripetuta all’eruzione polimorfa della luce. Le caratteristiche dell’eruzione polimorfa della luce sono in qualche modo prevedibili:
  • Si noti che alcune persone diventano gradualmente meno sensibili nel corso di diversi anni e alla fine non sperimentano più l’eruzione cutanea annuale
  • Si è notato che dopo il primo episodio di eruzione leggera polimorfa, è probabile che si ripetano episodi aggiuntivi ogni primavera o all’inizio dell’estate
  • È probabile che si verifichino episodi con il passare dell’estate
  • È più probabile che l’episodio di questa condizione si verifichi dopo la prima o due esposizioni alla luce solare dopo un lungo periodo di assenza di esposizione. Di solito, ciò significa che un episodio si verifica durante la primavera o l’inizio dell’estate o durante una vacanza invernale in un luogo più soleggiato.

Fattori di rischio

Ogni singola persona può sviluppare un’eruzione polimorfa di luce, ma ci sono alcuni fattori associati ad un aumentato rischio di questa condizione, come

  • Avere una storia familiare della condizione
  • Avere la pelle chiara e vivere nelle regioni settentrionali
  • Stai vivendo il primo episodio durante l’adolescenza o gli anni ’20
  • Essere femmina

Susanna

Scrittrice e blogger, per lavoro e per passione. #Live, #Love & #Write