Trattamenti naturali e rimedi casalinghi per il piede d’atleta

Si ritiene che l’ olio dell’albero del tè , noto anche come melaleuca, abbia componenti che agiscono come antibatterici, antimicrobici e antisettici [1,2]. Il medicinale è noto per essere usato come fonte di disturbo per varie malattie della pelle tra cui il piede d’atleta . È anche noto per essere un efficace antidoto al fungo dell’unghia e al fungo dell’unghia del piede. Cosa si dovrebbe fare per preparare la medicina per questa condizione utilizzando il prodotto? Dovresti avvalerti dell’olio dell’albero del tè, quindi lavare i piedi e assicurarsi che siano adeguatamente asciutti, quindi applicare l’olio sulla regione con infezione fungina. La pratica dovrebbe essere eseguita costantemente tre volte al giorno.

21 Cure naturali e rimedi casalinghi per il piede d’atleta

Estratto di Pompelmo

L’ estratto si ottiene dal seme di questo frutto; è contenuto anche nella buccia oltre che nelle polpe. L’esistenza di componenti microbiche in questo frutto lo rende un forte trattamento per malattie e virus considerati infettivi. L’uso operativo richiede di preparare un estratto a piena forza del frutto, quindi applicarlo sull’area interessata dalla condizione e mantenere la pratica quotidiana. Questo dovrebbe essere un massimo di tre volte su base giornaliera.

Aglio

Le infezioni fungine ricorrenti sono ben curate da questa spezia. Il composto di ajoene nell’aglio è buono per una corretta eliminazione del fungo in un breve periodo di tempo. Ciò è possibile perché ha un antimicrobico molto forte e un’eccezionale forza per agire come antimicotico [3]. Questa proprietà antimicotica lo rende un trattamento appropriato per il piede dell’atleta . La procedura da seguire consiste nello schiacciare gli spicchi d’aglio e poi aggiungerli all’acqua preparata per il pediluvio.Quando questo è fatto, dovresti immergere i piedi per un periodo di mezz’ora nella stessa acqua. Oltre a questo, mescolare un po’ di aglio macinato con olio d’oliva e applicarlo sulle zone interessate.

Olio di lavanda

Come molte altre cure naturali, ha un’ottima composizione antimicotica e antisettica , questo lo fa funzionare meglio anche se usato a basse concentrazioni. La sostanza eccezionale che svolge un’azione efficace e composta il prodotto è l’ alfa-pinene. Il medicinale è stato approvato per funzionare ancora meglio quando l’olio è integrato con altri prodotti dell’albero del e dell’olio di mirra. Affinché funzioni, dovresti aggiungere a te dovresti applicare una miscela di due cucchiai di olio d’  oliva con tre gocce di olio di lavanda. Questo funzionerà in modo molto efficace quando viene eseguito un massimo di tre volte al giorno. [2]

Olio di mirra

Questo è abbastanza distinto da altri prodotti perché ha numerose proprietà, tra cui antinfiammatorio, antinfettivo, antivirale, astringente, antiossidante e antivirale [4]. Queste proprietà lo aiutano ad essere una cura efficace per condizioni come i piedi degli atleti. Il suo utilizzo è molto semplice, basta strofinarlo sulla zona interessata e mantenere la pratica tre volte al giorno. L’effetto che ha è che è in grado di rimuovere il prurito e il dolore alla fine ha un effetto curativo .

Pasta di bicarbonato di sodio

Essendo che ha capacità antimicotiche e antibatteriche , questo trattamento rende le condizioni insopportabili per la sopravvivenza di funghi e batteri tra i tuoi piedi. La natura alcalina non rende l’ ambiente favorevole a questi microrganismi quindi aiuta a sradicarli. Dovresti prendere tre cucchiai di soda e usare un cucchiaio di acqua per fare una pasta. Dopodiché, assicurati che i tuoi piedi siano lavati e asciugati correttamente. Questo dovrebbe essere applicato delicatamente tra le dita dei piedistrofinare e lasciare che si asciughi e poi risciacquare le dita dei piedi con acqua fredda, quindi lasciare che si asciughino bene.

Ammollo di sale

Ciò richiede solo che tu prepari una soluzione salina ammollo per curare i tuoi piedi. Il sale normale è un buon trattamento per la condizione, ma il sale Epsom dà un risultato migliore. Questo perché il sale Epsom è composto da magnesio e solfato che la pelle può assorbire facilmente e questo è fondamentale per prevenire le infiammazioni ai piedi. Il sale da utilizzare deve essere aggiunto all’acqua tiepida preparata in una bacinella, dopodiché i piedi o il piede interessati devono essere immersiin questa soluzione per un periodo di dieci minuti e poi asciugato bene. La pratica, se ben ripetuta quattro volte al giorno, il risultato sarà ottimo.

Mostarda

È stato stabilito che contiene proprietà come antibatteriche e antimicotiche [5]. Agisce in base ai due componenti principali che ha e questa è la mirosina e la singrina . Questi due reagiscono in presenza di acqua, aiutando così a rendere la senape priva di olio. L’olio che ne risulta è importante nel senso che contiene proprietà germicide oltre che antinfiammatorie che sono significative nel trattamento del piede d’atleta.

Aceto di mele

Le qualità antivirali  oltre che antibatteriche e antimicotiche sono una componente fondamentale di questa cura che la rende efficace per la cura del piede d’atleta. La natura alcalina rende l’ ambiente molto ostile ai funghi in questo modo ne limita e previene la sopravvivenza, rendendo così la loro eliminazione un processo facile. Dovresti mescolare l’ aceto di mele in una bacinella d’ acqua e poi immergere i piedi nell’acqua per dieci minuti . Dopo questo lasciarli asciugare.

Yogurt

L’uso di uno yogurt sano può anche essere un trattamento benefico per l’ infezione fungina che causa il piede d’atleta. Questo perché contiene Acidophilus che è un batterio che agisce eliminando i funghi e rendendo il loro ambiente ostile al loro sviluppo. Si consiglia quindi di accedere allo yogurt non aromatizzato, quindi strofinarlo sulla regione in cui il fungo ha colpito, quindi lasciarli asciugare. Dagli tempo e poi lava i piedicon acqua tiepida e poi asciugarli. Questa pratica sarà efficace quando viene eseguita quattro volte al giorno.

Calendula

È un prodotto straordinario nel trattamento del piede d’atleta, per le sue proprietà astringenti, antimicrobiche e antinfiammatorie che gli consentono di contrastare gli effetti pruriginosi, infiammatori e infettivi della condizione [6]. Per prepararli al trattamento dovresti metterli in una pentola, quindi versarci sopra dell’acqua bollente e poi dare loro un’ora per favorire l’ infusione. Dopo questo, dovrebbe essere filtrato e poi versato il ceppo nel bacino del piede . Fatto ciò dovresti immergertii piedi per un periodo di venti minuti nell’acqua infusa.

Succo di cipolla

I componenti di zolfo e quercetina nelle cipolle sono considerati agenti antiossidanti molto potenti che sono efficaci nell’aiutare la neutralizzazione dei radicali liberi. Oltre a questo questi componenti sono efficaci nel proteggere la protezione della membrana delle cellule del corpo . Altri componenti come cepaene e vinil ditiine sono importanti per agire come antimicrobici [7]. Questo lo rende un’importante cura fungina, è quindi importante macinare le cipolle e poi ottenere il succo usando la garza. Dopo questo, dovresti lavartie asciugati i piedi. Successivamente, l’estratto di succo deve essere applicato sulla zona interessata e lasciato per trenta minuti. Ciò garantirà una cura completa per il piede dell’atleta.

Riferimenti:

[1] Carson CF, Hammer KA, Riley TV. Olio di melaleuca alternifolia (albero del tè): una rassegna delle proprietà antimicrobiche e di altre proprietà medicinali. Recensioni di microbiologia clinica. 2006;19(1): 50–62.

[2] Thosar N, Basak S, Bahadure RN, Rajurkar M. Efficacia antimicrobica di cinque oli essenziali contro i patogeni orali: uno studio in vitro. Giornale Europeo di Odontoiatria. 2013;7(Suppl1):S71–S77.

[3] Li WR, Shi QS, Dai HQ, et al. Attività antimicotica, cinetica e meccanismo molecolare d’azione dell’olio d’aglio contro la Candida albicans. Rapporti scientifici. 2016;6.

[4] Perveen K, Bokhari NA, Siddique I, Al-Rashid SAI. Attività antimicotica dell’olio essenziale di Commiphora mol oleomol gommoresina. Diario delle piante da olio essenziale. 2018;21(3):667-73.

[5] Clemente I, Aznar M, Silva F, Nerin C. Proprietà antimicrobiche e modalità d’azione degli oli essenziali di senape e cannella e loro combinazione contro i batteri di origine alimentare. Scienze alimentari innovative e tecnologie emergenti. 2016;36:26-33.

[6] Tabassum N, Hamdani M. Piante usate per curare le malattie della pelle. Revisione della farmacognosia. 2014;8(15):52–60.

[7] Kivanc M, Kunduhoglu B. Attività antimicrobica del succo di piante fresche sulla crescita di batteri e lieviti. 1997.

Susanna

Scrittrice e blogger, per lavoro e per passione. #Live, #Love & #Write