Dolore al piede: sintomi, cause

Piede femminile

Il dolore ai piedi è uno dei problemi più comuni e può avere molte cause diverse. Ci sono molte condizioni che possono causare dolore ai piedi. Nella maggior parte dei casi puoi gestire questa condizione con semplici rimedi casalinghi a casa tua. Ma se hai dolori persistenti o forti ai piedi, dovresti visitare il medico il prima possibile.

Sintomi del dolore ai piedi

Ecco i sintomi del dolore al piede [1]:

  • Difficoltà a camminare in punta di piedi: se è interessata la radice del nervo spinale S1 del nervo sciatico, si può avvertire dolore alla parte inferiore del piede. Avrai debolezza nel muscolo gastonemio che ti renderà difficile camminare in punta di piedi, sollevare il tallone da terra o addirittura potresti sentirti difficile guidare o camminare.
  • Pesantezza o debolezza del piede (piede cadente): piede cadente è un termine utilizzato per descrivere la sensazione di pesantezza o debolezza che rende difficile o impossibile flettere la caviglia e sollevarla nella parte anteriore del piede. Questa condizione è causata da problemi alla radice nervosa L5 che causano un dolore che si irradia lungo l’esterno del polpaccio e sulla parte superiore del piede fino all’alluce.
  • Capacità limitata di sollevare il piede (aiutare a camminare): si tratta di un’incapacità in cui non è possibile portare il piede verso l’alto e questa condizione può essere accompagnata da intorpidimento al centro della parte inferiore della gamba e del piede. Questa condizione può verificarsi se viene colpita una delle radici dei nervi spinali nella parte bassa della schiena che innerva il nervo sciatico.

Cause del dolore ai piedi

  • Un osso rotto o incrinato (frattura): dopo un grave infortunio può verificarsi la rottura di un osso. Ma puoi anche sviluppare questa condizione gradualmente nel tempo a causa della tua attività sportiva (ad esempio se pratichi corsa su lunghe distanze). [2] Inoltre può essere il risultato dell’osteoporosi.

  • Problemi del piede diabetico: le persone che soffrono di diabete possono avere molti problemi che colpiscono i piedi e possono essere molto dolorosi. Il diabete danneggia i vasi sanguigni e i nervi dei piedi causando dolore. [3]
  • Un oggetto conficcato nel piede: ci sono alcuni casi in cui il dolore al piede è causato da un oggetto conficcato nel piede. Dovresti fare attenzione quando rimuovi questo oggetto. Se l’oggetto è profondamente radicato nel tuo piede, dovresti chiedere aiuto.
  • Edema: se hai notato che tutto il tuo piede è gonfio, pesante e dolorante, questo può essere un segno di edema. Questa condizione è un accumulo di liquido nei tessuti del corpo che causa gonfiore nelle aree colpite. Questa condizione di solito colpisce tutta la parte inferiore della gamba. Questo è un motivo per cui devi parlare con il tuo medico.
  • Lesioni al tendine d’Achille: rigidità e dolore lungo la parte posteriore del tallone possono essere un segno di danni al tendine d’Achille. Questa condizione è nota come tendinopatia di Achille. Antidolorifici, impacchi di ghiaccio e riposo sono spesso raccomandati per ottenere sollievo da questa condizione.
  • Artrite: uno dei tipi più comuni di artrite nel Regno Unito è l’osteoartrosi. Se le persone anziane presentano ripetuti episodi di rigidità e dolore ai piedi, ciò può indicare che l’artrosi sta improvvisamente peggiorando. Questa è una condizione a lungo termine causata dall’usura che provoca gonfiore dei tessuti all’interno e attorno alle articolazioni, comprese anche le articolazioni dell’alluce e del tallone. [4]
  • Metatarsalgia: questo è un termine usato per descrivere il dolore che si manifesta nella parte anteriore del piede. Questo termine è descritto come dolore doloroso o bruciante che varia da lieve a grave. Quando cammini, questa condizione peggiora. Può colpire una o più dita vicino alla sfera del cibo e in alcuni casi può colpire l’intero piede. [1]
  • Neuroma di Morton: in questa condizione sono colpiti i nervi tra le dita dei piedi. Il tessuto fibroso si sta sviluppando attorno al nervo che diventa compresso e irritato. Ciò causa un forte dolore bruciante alla base delle dita dei piedi e sulla pianta del piede. [5]
  • Distorsioni e stiramenti: uno stiramento significa che le fibre muscolari si sono strappate o allungate. Una distorsione significa che uno o più legamenti si sono strappati, attorcigliati o allungati. Si tratta di lesioni molto comuni che possono colpire legamenti e muscoli. [2]

Sopra sono elencate le cause più comuni di dolore ai piedi.

Riferimenti:

[1] Hawke F, Burns J. Comprensione della natura e del meccanismo del dolore al piede. Giornale di ricerca sul piede e sulla caviglia. 2009;2:1.

[2] Mayer SW, Joyner PW, Almekinders LC, Parekh SG. Fratture da stress del piede e della caviglia negli atleti. Salute sportiva. 2014;6(6):481–91.

[3] Bansal V, Kalita J, Misra UK. Neuropatia diabetica. Giornale medico post-laurea. 2006;82(964):95–100.

[4] Riskowski J, Dufour AB, Hannan MT. Artrite, dolore ai piedi e usura delle scarpe: attuale ricerca muscolo-scheletrica sui piedi. Opinione corrente in reumatologia. 2011;23(2):148–55.

[5] Matthews BG, Hurn SE, Harding MP, et al. L’efficacia degli interventi non chirurgici per la neuropatia compressiva digitale plantare comune (neuroma di Morton): una revisione sistematica e una meta-analisi. Giornale di ricerca sul piede e sulla caviglia. 2019;12.

Informazioni su Susanna 1460 articoli
Scrittrice e blogger, per lavoro e per passione. #Live, #Love & #Write