Esposizione ai campi elettromagnetici: sintomi e tipi

EMF : Viviamo nell’era moderna dove ci abituiamo alle comodità di esso. Ma non molti di noi sono consapevoli che ci sono rischi per la salute che sono presentati dai gadget che fanno funzionare il nostro mondo. Ci sono molti studi in cui si nota che computer, router Wi-Fi, microonde e telefoni cellulari inviano un flusso di onde di energia invisibili, quindi questo è un motivo per cui sono preoccupati.

È noto che sin dall’inizio dell’universo, il sole ha emesso onde che creano campi elettrici e magnetici (EMF) o radiazioni. Allo stesso tempo, il sole emette EMF e possiamo vedere l’energia che si irradia e questo è noto come luce visibile. Nel 20 ° secolo, le linee elettriche e l’illuminazione interna si diffondono in tutto il mondo. I medici si sono resi conto che il potere delle linee fornisce tutta l’energia alla popolazione mondiale che stava inviando i campi elettromagnetici, proprio come fa il sole.

Con il passare del tempo, gli scienziati hanno appreso che molti apparecchi che usano l’elettricità creano anche campi elettromagnetici come fanno le linee elettriche. Inoltre, ci sono alcuni studi in cui è dimostrato che i raggi X e alcune procedure di imaging medico, come le risonanze magnetiche stanno producendo campi elettrici e magnetici EMF. La Banca mondiale ha affermato che l’87% della popolazione mondiale ha accesso all’elettricità e utilizza apparecchi elettrici in questa era moderna.

Questa è molta elettricità e gli EMF sono creati in tutto il mondo. Ma anche con tutte quelle ondate, gli scienziati non pensano che i campi elettromagnetici rappresentino un problema per la salute. La maggior parte delle persone non crede che i campi elettromagnetici elettromagnetici siano pericolosi ma ci sono alcuni scienziati che mettono in dubbio l’esposizione. Molti esperti affermano che non ci sono ricerche sufficienti per stabilire se i campi elettromagnetici siano sicuri.

Sintomi EMF:

Ci sono alcuni studi in cui si dice che i campi elettromagnetici possono influenzare la funzione del sistema nervoso del tuo corpo e può causare danni alle cellule. Il cancro e escrescenze insolite possono essere sintomi di esposizione EMF molto elevata. Inoltre, ci possono essere altri sintomi, come ad esempio

  • Possono esserci cambiamenti in un elettroencefalogramma (che misura l’attività elettrica nel cervello)
  • Bruciore e formicolio alla pelle
  • Nausea
  • Irrequietezza e ansia
  • Perdita di appetito e perdita di peso
  • Irritabilità
  • Vertigini
  • Cambiamenti nella memoria
  • Mancanza di concentrazione
  • Disestesia (una sensazione dolorosa, spesso pruriginosa)
  • Stanchezza e affaticamento
  • Depressione e sintomi depressivi
  • Mal di testa
  • Disturbi del sonno, inclusa l’insonnia

I sintomi dell’esposizione ai campi elettromagnetici sono vaghi. La diagnosi dai sintomi è improbabile. Non si sa ancora abbastanza sugli effetti sulla salute umana. D’altra parte, ci sono alcuni studi in cui si dice che i campi elettrici e magnetici EMF non stiano causando effetti negativi sulla salute, quindi dovremmo sentirci al sicuro usando telefoni cellulari ed elettrodomestici. Secondo questo studio, dovremmo sentirci al sicuro se vivi vicino a linee elettriche perché la frequenza EMF è molto bassa.

Dovresti ricevere i raggi X necessari dal punto di vista medico e limitare il tempo al sole, in questo modo ridurrai l’esposizione ad alto livello e i rischi associati. È necessario essere consapevoli dei campi elettrici e magnetici EMF e ridurre l’esposizione ad esso. Dovresti posare il telefono quando non lo stai usando. È necessario utilizzare la funzione altoparlante o gli auricolari in modo che non debbano essere vicino all’orecchio.

tipi:

È noto che esistono due tipi di  esposizione ai campi elettrici e magnetici . La radiazione di basso livello è anche chiamata radiazione non iodante. È mite e si pensa che sia innocuo per le persone. Le linee elettriche, le risonanze magnetiche e gli apparecchi come router Wi-Fi, telefoni cellulari e forni a microonde, emettono radiazioni di basso livello. La radiazione ad alto livello è anche nota come radiazione ionizzante.

È il secondo tipo di radiazione. Questo tipo di radiazione viene inviata dai raggi X da macchine per l’imaging medico e viene emessa sotto forma di raggi UV provenienti dal sole. L’intensità dei campi elettrici e magnetici  diminuisce quando si aumenta la distanza dagli oggetti che inviano onde. Ecco alcune fonti comuni di campi elettromagnetici e campi elettromagnetici che vanno dalle radiazioni di livello basso a livello elevato:

  • Radiazioni non ionizzanti:
  • risonanza magnetica
  • Linee elettriche
  • Dispositivi Bluetooth
  • Telefono cellulare
  • Router wireless (Wi-Fi)
  • Contatori di energia della casa
  • computers
  • Forni a microonde
  • Radiazione Iodizzante:
  • Raggi X.
  • Luce ultravioletta

Susanna

Scrittrice e blogger, per lavoro e per passione. #Live, #Love & #Write