I 10 migliori rimedi casalinghi per la gengivite

La prima fase della malattia gengivale è nota come gengivite e la malattia gengivale può portare alla perdita dei denti. Puoi curare facilmente la gengivite a casa tua, quindi non dovresti preoccuparti di questa condizione. Alcuni sintomi della gengivite includono gengive rosse, gonfie e infiammate che possono sanguinare quando una persona si lava i denti. La gengivite è una condizione molto comune, nonostante sia prevenibile. La gengivite si verifica quando la placca (che è un film appiccicoso formato da batteri) si accumula sui denti a causa degli amidi e degli zuccheri nel cibo.

rimedi casalinghi per la gengivite

Se rimane sui denti per più di qualche giorno, può indurirsi sotto le gengive e può formare una sostanza chiamata tartaro. Con il passare del tempo, questo può portare a carie e malattie gengivali, quindi potresti aver bisogno del tuo dentista per pulire i denti per prevenire problemi seri. I rimedi casalinghi possono aiutarti ad affrontare la gengivite. È stato dimostrato che i rimedi naturali possono essere davvero efficaci, soprattutto se sei in grado di prelevare un campione di batteri che si trova sotto le gengive e utilizzare trattamenti specifici per quei batteri.

 

Se hai un forte dolore ai denti, gengive estremamente gonfie o infiammate, gengive che sanguinano molto e alito molto cattivo, parlane con il tuo medico il prima possibile. Devi parlare con il tuo medico se soffri di gengivite prima di iniziare a usare alcuni dei rimedi casalinghi sotto menzionati, quindi in questo modo puoi evitare possibili effetti collaterali.

Ecco alcuni rimedi casalinghi per la gengivite:

Curcuma:

Uno studio condotto nel 2015 ha dimostrato che il gel di curcuma può aiutare efficacemente a prevenire la placca e la gengivite. Ciò è possibile grazie alle proprietà antinfiammatorie della curcuma. Inoltre, la curcuma ha proprietà antimicrobiche e antimicotiche. Può aiutare nel trattamento di arrossamenti e sanguinamento delle gengive. Puoi usare il gel di curcuma come rimedio casalingo per la gengivite.

La curcumina è l’ingrediente attivo della curcuma, quindi puoi usarla anche come rimedio casalingo. Se sei allergico alla curcuma, non usarla come rimedio casalingo per la gengivite. Dovresti lavarti i denti e sciacquarli accuratamente. Quindi, applica questo gel sulle gengive e lascialo agire per dieci minuti. Quindi, fai scorrere l’acqua intorno alla bocca per raccogliere tutto il gel. Quindi, sputa l’acqua e ripeti due volte al giorno.

Chiodo di garofano:

Devono essere condotti molti più studi in futuro, ma diversi studi hanno dimostrato che i chiodi di garofano hanno il potenziale per prevenire la placca e ridurre l’infiammazione. Questo perché il chiodo di garofano ha proprietà antiossidanti e antivirali che possono aiutarti a ottenere sollievo dal dolore. Puoi applicare i chiodi di garofano localmente come trattamento domiciliare per la gengivite. Dovresti tritare circa un cucchiaino di chiodi di garofano e poi immergere un batuffolo di cotone umido nei chiodi di garofano tritati, ottenendo il più possibile sul batuffolo di cotone.

Quindi, devi strofinare delicatamente il batuffolo di cotone ricoperto di chiodi di garofano sulle gengive e lasciare che i chiodi di garofano si siedano sulle gengive per circa un minuto. Quindi, agita l’acqua intorno alla bocca per raccogliere tutti i chiodi di garofano e sputare l’acqua di chiodi di garofano. Non dovresti usare il chiodo di garofano in grandi quantità o per lunghi periodi di tempo.

Tirando l’olio di cocco:

L’olio di cocco ha acido laurico, che ha proprietà antinfiammatorie e antimicrobiche. In uno studio condotto nel 2015 è stato scoperto che l’uso di olio di cocco tirando in modo significativo può ridurre la placca e i segni della gengivite. L’estrazione dell’olio di cocco ha anche altri benefici, come la pulizia dei seni, alleviare il mal di testa e la tensione, rinfrescare l’alito e sbiancare i denti. Devi mettere uno o due cucchiaini di olio di cocco frazionato (che è liquido a temperatura ambiente) in bocca e agitare l’olio intorno alla bocca per 20-30 minuti.

Ma devi stare attento a non lasciare che l’olio tocchi la parte posteriore della gola. È necessario sputare l’olio allo scadere del tempo e sciacquare la bocca con acqua. Quindi, sputa l’acqua e bevi un bicchiere pieno d’acqua. Quindi, lavati i denti. Questo tipo di trattamento naturale è sicuro da praticare. Dovresti fare attenzione a non ingerire il liquido perché contiene tossine e batteri estratti dal tessuto in bocca.

Va bene agitare l’olio per un periodo di tempo inferiore fino a quando non sarai in grado di tollerare 20 minuti di risciacquo. Alcune persone trovano utile agitare più volte al giorno per sessioni più brevi.

Collutorio alle foglie di guava:

Le foglie di guava sono utilizzate per un lungo periodo nella storia tradizionale per gestire l’igiene orale. Molti studi hanno dimostrato che ha proprietà antibatteriche e antimicrobiche che hanno un effetto positivo sul controllo della placca. Inoltre, il collutorio alle foglie di guava può rinfrescare l’alito, alleviare il dolore e ridurre l’infiammazione delle gengive. Devi schiacciare 5-6 foglie tenere di guava con un mortaio e un pestello. Quindi, aggiungi le foglie schiacciate a una tazza di acqua bollente.

È necessario cuocere a fuoco lento per 15 minuti e lasciare raffreddare questo rimedio casalingo e aggiungere una piccola quantità di sale. Quindi, fai scorrere il collutorio tiepido in bocca per un massimo di trenta secondi. Quindi, sputa la soluzione e ripeti 2-3 volte al giorno.

Collutorio alla salvia:

In uno studio condotto nel 2015 è stato scoperto che il collutorio alla salvia può aiutare a ridurre i batteri che causano la placca dentale. I partecipanti a questo studio sono stati in grado di risciacquare con la soluzione fino a 60 secondi senza provare alcuna irritazione. Dovresti far bollire una o due tazze d’acqua e poi aggiungere all’acqua due cucchiai di salvia fresca o un cucchiaino di salvia secca. Quindi, lascia sobbollire per un massimo di 5-10 minuti.

Quindi, lascialo filtrare e lascia raffreddare l’acqua. È necessario utilizzare questo rimedio casalingo per risciacquare due o tre volte al giorno. Questo rimedio casalingo ha proprietà antinfiammatorie che possono aiutare a guarire le gengive gonfie e curare l’infezione.

Collutorio all’olio di melaleuca:

Uno studio condotto nel 2014 ha dimostrato che il collutorio all’olio di melaleuca può aiutare a ridurre significativamente il sanguinamento gengivale. Dovresti aggiungere fino a tre gocce di olio dell’albero del tè in una tazza di acqua tiepida e poi risciacquare questo rimedio casalingo in bocca per un massimo di trenta secondi. Quindi, sputa questo rimedio casalingo e ripetilo 2 – 3 volte al giorno.

Inoltre, potresti voler aggiungere una goccia di olio di melaleuca al tuo dentifricio quando ti lavi i denti. Quando provi l’olio dell’albero del tè per la prima volta, devi utilizzare una quantità molto diluita. Alte concentrazioni di questo olio possono causare lieve bruciore, eruzioni cutanee e reazioni allergiche. Inoltre, l’olio dell’albero del tè può causare interazioni con erbe, integratori alimentari e alcuni farmaci.

Collutorio all’aloe vera:

Uno studio condotto nel 2016 ha dimostrato che l’Aloe Vera è molto efficace proprio come la clorexidina nel ridurre gengiviti e placca. Entrambi i metodi possono ridurre significativamente i sintomi della gengivite. Il succo di aloe vera non ha bisogno di essere diluito come altre opzioni di collutorio. Prima di utilizzare il succo di Aloe Vera, dovresti essere sicuro che sia puro al 100%.

Devi far scorrere il succo di Aloe Vera in bocca per trenta secondi e poi sputare questo rimedio casalingo. È necessario ripetere questo trattamento naturale 2 – 3 volte al giorno. Se hai una reazione allergica al gel o al succo di Aloe Vera, non dovresti usare questo rimedio casalingo.

Collutorio all’olio di citronella:

Uno studio condotto nel 2015 ha dimostrato che l’olio di citronella è più efficace del tradizionale collutorio alla clorexidina perché può aiutare a ridurre i livelli di placca e gengivite. Dovresti diluire da due a tre gocce di olio essenziale di citronella in una tazza d’acqua e poi sciacquare questo rimedio casalingo in bocca per un massimo di trenta secondi. Quindi, sputa la soluzione e ripetila due o tre volte al giorno. In generale, questo rimedio casalingo è sicuro da usare, ma è molto potente. Dovresti sempre iniziare con una miscela molto diluita in modo che non ti provochi ulteriore irritazione.

Tè verde:

Questo è uno dei rimedi casalinghi più efficaci che puoi usare per curare la gengivite. Puoi sorseggiare regolarmente del tè verde, così ti aiuterà nel trattamento naturale della gengivite. Questo rimedio casalingo ha antiossidanti che possono aiutare a ridurre l’infiammazione e può contrastare la risposta infiammatoria del corpo ai batteri nella bocca.

Acqua salata:

C’è stato uno studio condotto nel 2016 in cui si affermava che il risciacquo con acqua salata può essere molto utile per la guarigione delle gengive infiammate dalla gengivite. Sappiamo che il sale è un disinfettante naturale e può aiutare il corpo a guarire se stesso. Inoltre, l’acqua salata può aiutarti a ottenere sollievo dall’alitosi, rimuovere le particelle di cibo, ridurre i batteri, alleviare il dolore e lenire le gengive infiammate.

È necessario aggiungere da metà a tre quarti di sale in un bicchiere di acqua tiepida e mescolare bene. Quindi, fai scorrere questo trattamento naturale in bocca per un massimo di 30 secondi e sputa questo rimedio casalingo. Devi ripeterlo due o tre volte al giorno.

Susanna

Scrittrice e blogger, per lavoro e per passione. #Live, #Love & #Write