Appetito ridotto: alcuni dei migliori trattamenti naturali

L’appetito ridotto si verifica quando hai un desiderio ridotto di mangiare. Inoltre, è noto come perdita di appetito, scarso appetito o diminuzione dell’appetito. Ci sono molte cause diverse che potrebbero portare a una diminuzione dell’appetito. Se sviluppi un appetito ridotto, potresti anche avere sintomi correlati, come malnutrizione o perdita di peso. Può essere grave se non viene trattata, quindi è molto importante parlare con il medico per trovarne la causa.

Infezioni batteriche, virali, fungine o di altro tipo in qualsiasi luogo potrebbero essere un motivo di riduzione dell’appetito, come meningite, infezione della pelle, colite, gastroenterite, polmonite e un’infezione delle vie respiratorie superiori. Il tuo appetito può diminuire quando sei ansioso, triste, in lutto o depresso. Una persona che ha l’anoressia nervosa subisce l’auto-fame o altri metodi per perdere più peso possibile.

Inoltre, ci sono alcune condizioni mediche che potrebbero portare a una riduzione dell’appetito come ipotiroidismo, demenza, HIV, epatite, insufficienza cardiaca, insufficienza renale e malattie epatiche croniche. Durante il primo trimestre, la gravidanza può essere causa di riduzione dell’appetito. Devi parlare con il tuo medico se hai problemi di appetito, così lui o lei può aiutarti con il miglior trattamento naturale senza causarti effetti collaterali.

Ecco alcuni trattamenti naturali per l’appetito ridotto:

Tieni un diario alimentare:

Puoi conservare i latticini per aiutarti a tenere traccia dei tuoi pasti e per assicurarti di consumare abbastanza calorie durante il giorno. Inoltre, quando registri l’assunzione di cibo e i livelli di fame può aiutarti a capire come sta progredendo il tuo appetito. Dovresti mirare a registrare ogni pasto e spuntino, non importa quanto piccolo sia. Quando hai uno scarso appetito, ogni caloria conta per il tuo obiettivo quotidiano.

Mangia più del tuo cibo preferito:

Dovresti scegliere cibi che ti piacciono. Quando ti siedi davanti a un pasto, saprai cosa vuoi mangiare e cosa no. Gli studi hanno dimostrato che se scegli cosa mangiare, tenderai a mangiarne di più e più spesso che se non avessi la possibilità di scegliere i tuoi cibi.

È molto importante prendersi del tempo per pianificare e preparare le cose che si desidera consumare, in modo da poterle sempre avere a disposizione e in questo modo sarete sicuri di consumare più di questi alimenti. Ma se i tuoi cibi preferiti non sono salutari, come i fast food, puoi provare a cucinarli o servirli con ingredienti più genuini per renderli più nutrienti.

Zinco:

Se hai una carenza di zinco nella tua dieta, potrebbe portare a una diminuzione dell’appetito e disturbi del gusto che potrebbero promuovere un basso desiderio di mangiare. Questo è un motivo per cui dovresti aggiungere integratori di zinco o cibi ricchi di zinco alla tua dieta.

Usa erbe e spezie:

Alcuni cibi che consumi possono ritardare la digestione e produrre gas e questo può provocare una sensazione di pesantezza allo stomaco e ridurre l’appetito. È stato dimostrato che un tipo di condimento, chiamato erbe e spezie carminative, può aiutare a ridurre il gonfiore e la flatulenza e migliorare l’appetito. Inoltre, possono stimolare la produzione di bile per facilitare la digestione dei grassi. Alcuni esempi di erbe e spezie carminative includono cannella, zenzero, menta, coriandolo, pepe nero, menta piperita e finocchio.

Queste erbe e spezie ridurranno la sensazione di pesantezza allo stomaco, ma renderanno anche i tuoi pasti più invitanti. Quando mangi cibo con gusto e odore gradevoli, può innescare l’appetito. Un altro tipo di preparazione a base di erbe è un tonico amaro e questo può aiutare ad aumentare l’appetito stimolando la produzione di enzimi digestivi. Alcuni esempi di tonici amari includono centauro, cardo benedetto e genziana. Puoi introdurre alcuni di questi amari, spezie o erbe nella tua dieta cucinando con loro oppure puoi consumarli come tinture o tè.

Incorpora snack sani:

Gli spuntini non sono pensati per sostituire i pasti abbondanti, ma piuttosto per completarli. Dovresti evitare di mangiare spuntini vicino all’ora dei pasti perché questo può influenzare l’appetito. Alcuni esempi di snack salutari includono snack salati come popcorn o mix di tracce, burro di noci e cracker, yogurt greco o ricotta e frutta, barrette proteiche o barrette di cereali, frutta come banane, mele e arance.

Echinacea:

Questa erba viene utilizzata per la sua capacità di rafforzare il sistema immunitario e combattere le malattie. Molti studi hanno dimostrato che contiene composti chiamati alchilammine, che possono stimolare l’appetito.

Limitare le bevande ai pasti:

Bere liquidi prima o durante i pasti potrebbe influire negativamente sull’appetito e farti mangiare di meno. È stato dimostrato che il consumo di acqua prima dei pasti può ridurre l’apporto calorico e aiutare a perdere peso. Questo sta colpendo gli anziani più dei giovani. Dovresti limitare l’assunzione di acqua trenta minuti prima dei pasti e vedere se l’appetito migliora.

Esercitarsi di più:

Quando ti alleni, il tuo corpo brucia calorie per sostenere i tuoi livelli di energia. In uno studio a cui stavano partecipando 12 persone attraverso 16 giorni di allenamento continuo hanno notato di aver bruciato in media 835 calorie in più al giorno. Inoltre, hanno aumentato l’assunzione di cibo e sono stati in grado di reintegrare il 30% delle calorie bruciate durante l’esercizio.

Ma dovresti ricordare che è molto probabile che il tuo appetito migliori dopo diversi giorni di esercizio, non dopo un solo giorno. Inoltre, l’esercizio e l’attività fisica possono avere effetti positivi su diversi processi nel tuo corpo che hanno dimostrato di stimolare la fame. Ciò include un aumento del tasso metabolico e della massa muscolare, nonché cambiamenti nella produzione di ormoni.

Offri pasti più piccoli e frequenti:

Quando hai una persona cara che soffre di appetito ridotto, dovresti offrirgli un pasto più piccolo ogni due ore più volte al giorno. È l’ideale da offrirgli 5 – 6 volte al giorno. Questo è uno dei modi più semplici ed efficaci per aumentare l’apporto calorico della persona amata. Spesso le persone stanno lottando con l’appetito ridotto e si siedono semplicemente davanti a un pasto abbondante che sanno di non poter mangiare.

Ma quando stanno facendo uno spuntino, questo allevierà loro la pressione. Anche se saltano un pasto, avranno comunque 4 o 4 possibilità di soddisfare le loro esigenze nutrizionali quotidiane.

Tiamina:

È stato dimostrato che la carenza di tiamina può comportare una riduzione dell’appetito e un aumento del dispendio energetico a riposo, portando alla perdita di peso.

Olio di pesce:

In molti studi si dice che l’olio di pesce può aumentare l’appetito e ridurre la sensazione di pienezza nelle donne dopo i pasti.

Bevi le tue calorie:

Per molte persone bere le proprie calorie potrebbe essere un modo più motivante per aumentare l’apporto calorico rispetto al dover masticare quando non hanno troppa fame. Dovresti sostituire alcuni dei tuoi pasti con bevande nutrienti e ipercaloriche perché questo è un modo pratico per bere le calorie. Succhi, frullati e frullati possono essere tutti buoni pasti, bevande sostitutive. Puoi prepararli a casa tua usando ingredienti nutrienti come frutta e verdura. Inoltre, puoi aggiungere buone fonti di proteine ​​come proteine ​​in polvere, yogurt o latte per calorie e sostanze nutritive extra.

Mangia meno fibre:

È stato dimostrato che le diete ricche di fibre promuovono sensazioni di pienezza e riducono l’apporto calorico per le persone che stanno cercando di perdere peso. I cibi ricchi di fibre sono consigliati in una dieta equilibrata, ma possono rallentare la digestione e possono farti sentire pieno più a lungo. Potresti voler moderare l’assunzione se stai cercando di aumentare l’appetito. Quando segui una dieta povera di fibre, questo può impedirti di sentirti troppo pieno e questo può aiutarti a mangiare di più durante il giorno.

Orari dei pasti:

Di solito, la fame spinge le persone a mangiare. Ma se non hai fame, potresti non essere in grado di fare affidamento sul tuo appetito per ricordarti quando mangiare. Se questo è il tuo caso, dovresti provare a programmare i pasti e impostare un promemoria ad ogni pasto per assicurarti di mangiare regolarmente. Inoltre, quando hai un programma alimentare regolare, questo stimolerà l’appetito e può aiutarti a consumare abbastanza calorie e nutrienti su base giornaliera.

Tè verde:

È stato dimostrato che il tè verde può aiutare a stimolare l’appetito, quindi puoi aggiungerlo alla tua dieta per aumentare l’appetito.

Aglio:

In alcuni studi si dice che l’aglio può aiutare ad aumentare l’appetito, quindi aggiungilo alla tua dieta. Se non ti piace il suo sapore crudo, puoi cucinarlo o ricavarne un succo.

Susanna

Scrittrice e blogger, per lavoro e per passione. #Live, #Love & #Write