Rimedi naturali per i tic

I tic sono movimenti muscolari veloci e ripetitivi che possono provocare un controllo improvviso e difficile dei sobbalzi o dei suoni del corpo. Di solito, si verificano durante l’infanzia. In genere, compaiono per la prima volta intorno ai cinque anni. In casi molto rari, possono iniziare nell’età adulta. Di solito, i tic non sono gravi e normalmente migliorano con il passare del tempo. Ma possono essere frustranti e possono interferire con le tue attività quotidiane.

Esistono diversi tipi di tic. Alcuni tic influenzano il movimento del corpo mentre altri provocano un suono. Alcuni esempi di tic includono tosse, grugniti o annusare; schioccare le dita; strattoni o sbattere la testa; sbattere le palpebre, arricciare il naso o fare smorfie; ripetere un suono o una frase; toccare altre persone o cose. I tic possono verificarsi casualmente. Possono essere associati a qualcosa, come felicità, eccitazione, stanchezza, ansia o stress.

Se le persone parlano o si concentrano sui tic, tendono a peggiorare. Di solito, i tic non sono gravi e non danneggiano il cervello. Nella maggior parte dei casi, le persone possono vedere che i loro tic migliorano nel tempo o si fermano completamente. In alcuni casi, possono durare solo pochi mesi, ma spesso vanno e vengono in un periodo di diversi anni. Devi parlare con il tuo medico se soffri di tic prima di usare alcuni dei rimedi casalinghi sotto menzionati, così saprai che non ti causeranno effetti collaterali.

Ecco alcuni rimedi naturali per i tic:

Esercizio:

È stato dimostrato che l’esercizio aerobico può aiutare a ridurre i tic durante l’esercizio e dopo l’esercizio. Uno studio ha scoperto che oltre alla riduzione dei tic, l’esercizio aerobico ha un impatto benefico sui livelli di ansia e umore. Questo studio non ha identificato l’intensità o la durata delle sessioni di allenamento osservate, ma puoi aggiungere l’esercizio aerobico alle tue attività quotidiane, così otterrai il miglior risultato. Dovresti cercare di trovare modi per rendere divertente l’esercizio. Giocare a tag, basket, tennis e danza può far battere il cuore, rendendo i bambini più felici e più sani.

ERP:

ERP è una scorciatoia per l’esposizione con la prevenzione della risposta. Ha lo scopo di aiutare te o tuo figlio ad abituarsi alle sensazioni spiacevoli che spesso si avvertono appena prima di un tic e questo può impedire che si verifichi il tic.

Agopuntura:

Uno studio cinese ha scoperto che l’agopuntura è efficace nel 97,1% dei casi nel trattamento dei tic e della sindrome di Tourette. In questo studio è stato concluso che l’agopuntura è una terapia molto efficace per i tic. Genitori e bambini possono esitare a praticare l’agopuntura, ma è una procedura sicura che ha dimostrato di aiutare con lo stress, il dolore, l’insonnia e i tic.

Elimina i coloranti:

Quando parliamo di sostanze chimiche artificiali negli alimenti, gli studi hanno dimostrato che i coloranti alimentari possono causare molti problemi ad alcuni bambini, compresi i tic. Queste sostanze chimiche sovraeccitano il cervello, il che porta a sintomi di tic, ansia, ADHD e altro. Dovresti eliminare dalla dieta del tuo bambino tutto ciò che prende il suo colore da fonti innaturali e questo significa evitare cibi con ingredienti come il rosso e il giallo. Inoltre, evita altri colori che non provengono da fonti naturali.

Acidi grassi omega-3:

In alcuni studi è stato dimostrato che gli acidi grassi Omega-3 possono avvantaggiare gli individui riducendo il danno correlato ai tic. È noto che gli acidi grassi Omega-3 possono aiutare a sostenere la salute del cervello e del cuore e prevenire il cancro. Quindi, questi alimenti dovrebbero essere incorporati nella dieta di chiunque soffra di tic.

Vitamine del gruppo B:

Queste vitamine hanno molte funzioni importanti per il nostro corpo, come sostenere il sistema nervoso, combattere i radicali liberi, promuovere la salute della pelle e dei capelli, ecc. Inoltre, le vitamine del gruppo B possono aiutare nella lotta contro i tic e la sindrome di Tourette, perché possono combattere contro depressione e ansia e migliorare la concentrazione e la funzione cognitiva. Dovresti parlare con un medico per il dosaggio migliore per te.

Identificare e affrontare le sensibilità alimentari:

Il tuo bambino potrebbe non vomitare subito dopo aver mangiato un bagel. Ma questo non significa che il suo corpo possa gestire adeguatamente i latticini o il glutine. Un accumulo di alimenti che possono irritare il sistema immunitario del bambino può causare infiammazione nel cervello o nel corpo e questo può portare a tic. Dovresti considerare di lavorare con un operatore sanitario in grado di eseguire test e utilizzare altri metodi per identificare e affrontare allergie, sensibilità o intolleranze alimentari.

Inoltre, le diete di eliminazione possono essere molto efficaci nel determinare quali alimenti specifici possono esacerbare i sintomi. Si tratta di eliminare un alimento o una categoria di alimenti, alla volta, per vedere come influisce sui sintomi. Dovresti tenere un meticoloso diario alimentare per tenere traccia della tua risposta. Inoltre, dovresti ricordare che i tic possono andare e venire, quindi può essere difficile valutare se togliere i latticini ha davvero eliminato quella scrollata di spalle o se è solo il naturale aumento e diminuzione dei tic.

In alcuni casi, sono necessari alcuni tentativi per rimuovere e reintrodurre gli alimenti per determinare cosa fa davvero la differenza. Molti esperti hanno notato che i prodotti chimici artificiali, il mais, le uova, i latticini e il glutine tendono ad essere gli alimenti più comuni per i bambini con tic.

Rilassamento di tutto il corpo:

Uno studio ha scoperto che la meditazione di rilassamento corpo-mente può aiutare a modulare l’attività cerebrale in molte aree in cui si trova l’elaborazione delle emozioni. Dovresti guidare tuo figlio attraverso la tensione e il rilascio di vari gruppi muscolari, in modo da indurgli una risposta di rilassamento di tutto il corpo. Tu o il tuo bambino dovreste iniziare con i piedi e muovervi verso l’alto, quindi spremere i muscoli con forza contando fino a 5 e poi rilasciandoli contando fino a 15.

Quindi, dovresti passare al gruppo muscolare successivo e ripeterlo fino a raggiungere la parte superiore della testa. Alcuni individui che hanno tic possono scoprire che la deflazione e la pulizia della parte inferiore del corpo sono ampie. Ma altri potrebbero scoprire che lo stesso vale per la parte superiore del corpo.

Bagno di sale Epsom:

È molto importante aggiungere magnesio al corpo di tuo figlio. Puoi ottenerlo attraverso il sale Epsom. Dovresti aggiungere da ½ tazza a 2 tazze di sale Epsom alla routine del bagno notturno. Inoltre, i tuoi bambini possono immergere i piedi in un bagno caldo di sale Epsom per 20 minuti. Il magnesio sarà assorbito nel corpo direttamente attraverso la pelle. Ma, allo stesso tempo, sta promuovendo effetti lenitivi e calmanti. È un’ottima routine da fare subito prima di andare a letto perché può aiutare i tuoi bambini ad addormentarsi un po’ più velocemente. È molto importante dormire bene la notte, così ridurrai i tuoi tic.

Magnesio:

Molti studi hanno dimostrato che i bambini che hanno i tic hanno livelli di magnesio non ottimali. Dovresti aumentare l’assunzione da parte del tuo bambino di cibi ricchi di magnesio, come semi di zucca, spinaci o mandorle, in modo da migliorare i livelli di magnesio. Inoltre, puoi assumere integratori di magnesio, ma parla con un medico di quanto dovresti prenderne. È stato scoperto che il glicinato di magnesio o il citrato di magnesio funzionano al meglio, ma dovresti evitare di somministrare il citrato a tuo figlio se il tuo bambino tende ad avere feci molli.

Dipende dalle dimensioni del tuo bambino, ma 250-500 mg di integratore di magnesio di qualità possono spesso ridurre le contrazioni e i tic vocali.

Fiore della passione:

La passiflora può aiutarti con i tuoi tic. Ti aiuta ad affrontare i sintomi, come depressione, ansia e disturbi del sonno.

Camomilla:

Per oltre 5.000 anni, la camomilla è stata utilizzata come rimedio casalingo per molti problemi diversi, come spasmi muscolari, depressione, ansia, artrite, allergie, ferite e insonnia. Uno studio ha dimostrato che la camomilla può aiutare a ridurre l’ansia nei pazienti con disturbi d’ansia generalizzati da lievi a moderati.

Puoi trovare oli essenziali biologici, tinture e tè nei negozi di alimenti naturali locali. Può aiutarti anche a gestire i tuoi tic. Se vuoi alleviare la tensione e favorire un buon sonno, allora dovresti provare a diffondere l’olio essenziale di camomilla. Inoltre, puoi goderti una tazza di tè in qualsiasi momento della giornata, così trarrai benefici da questo potente fiore.

Vitamina D:

Gli esperti dicono che quasi il 90% della popolazione ha una carenza di vitamina D. È spesso trascurato come nutriente essenziale, quindi svolge un ruolo importante nel sistema nervoso, nella depressione e nella salute dei muscoli. In alcuni studi condotti in Canada è stato riscontrato che esiste una forte relazione tra la vitamina D e la depressione. Il modo migliore per ottenere questa vitamina è attraverso la luce del sole. Se non esci per almeno venti minuti al giorno, dovresti aumentare l’assunzione di cibi ricchi di vitamina D.

Susanna

Scrittrice e blogger, per lavoro e per passione. #Live, #Love & #Write