Cellulite: ecco in arrivo l’ Electrosculpture

Su Rimedi Naturali Cellulite, parliamo anche delle novità e dei trattamenti estetici utili per eliminare la cellulite, in modo tale da poter fare una scelta più ponderata e/o da poter abbinare più soluzioni. Pur se non sono molto d’accordo con alcuni dei trattamenti estetici esistenti, devo dire che alcuni funzionano e non sono invasivi, proprio come ad esempio l’ultralipocavitazione. Ma che dire dell’ Electrosculpture? Scopriamolo insieme…

L’ Elettrosculpture è un metodo che negli ultimi tempi sta riscuotendo molto successo. È un trattamento innovativo ed efficace, che consiste in un drenaggio effettuato da un macchinario la cui azione non scende sotto i 3 cm di profondità, e che quindi lavora solamente sullo strato superficiale dell’epidermide. Grazie a questo drenaggio, il corpo viene aiutato ad eliminare le tossine e rende la cute molto più compatta e liscia. Il macchinario utilizzato effettua il trattamento tramite una corrente galvanica. Quest’ultima è stata ideata da un medico francese, Andre Lapasset, che inizialmente la usava per riabilitare le articolazioni dopo gli interventi chirurgici. Durante i suoi trattamenti si accorse che la corrente galvanica era in grado di migliorare gli inestetismi della cellulite, portando (dopo diverso tempo) questa terapia anche nel mondo dell’estetica.

Anche se la parola “corrente” può fare un po’ paura, sappiate che le correnti galvaniche sono costituite da flussi di elettroni di debole intensità, e nell’estetica vengono utilizzate delle correnti elettriche anche un po’ più forti (es. elettrostimolazione). Durante le sedute di Electrosculpture, la donna viene fatta accomodare su un lettino con indosso una tuta umida. In seguito, vengono applicate delle bende di caucciù sulle aree del corpo su cui bisogna lavorare, sopra le quali vengono applicati anche degli elettrodi. La seduta dura circa 45 minuti e costa intorno ai 25 euro.

Ovviamente, non ne basterà una sola: per ottenere dei buoni risultati è consigliabile effettuare 10-20 sedute, seguite da eventuali e periodici trattamenti di mantenimento. Pertanto, se non avete timore e desiderate provare, vi consiglio di cercare un’offerta su Groupon e iniziare il trattamento in uno dei centri estetici più vicini a casa vostra.

Ovviamente, le portatrici di pacemaker e coloro che soffrono di insufficienze renali e disordini endrocrini e metabolici dovrebbero evitare questo trattamento. Infine, bisogna considerare che ci sono alcune eventuali controindicazioni da non sottovalutare: c’è il rischio di pressione alta e vene varicose.

L’ Elettrosculpture è un trattamento che si è rivelato efficace per molte donne, ma naturalmente il 50% del lavoro lo dobbiamo fare noi: se non combiniamo le sedute con una corretta alimentazione e lo stile di vita giusto, i risultati saranno poco visibili e poco duraturi.

Susanna

Scrittrice e blogger, per lavoro e per passione. #Live, #Love & #Write

Un pensiero riguardo “Cellulite: ecco in arrivo l’ Electrosculpture

I commenti sono chiusi.