Trattamento naturale per il disturbo ossessivo-compulsivo

Il disturbo ossessivo-compulsivo presenta uno schema di paure e pensieri indesiderati che ti portano a provare a mettere in atto comportamenti ripetitivi. Interferiscono con le tue attività quotidiane e possono causare disagio significativo. Potresti voler ignorare o fermare le tue ossessioni, ma questo aumenterà solo la tua ansia e angoscia. Se soffri di un disturbo ossessivo-compulsivo potresti vergognarti o imbarazzarti per questa condizione, ma ci sono molti rimedi casalinghi che possono aiutarti ad affrontare i tuoi sintomi. Di solito, il disturbo ossessivo-compulsivo include sia compulsioni che ossessioni.

Ma è possibile che le persone abbiano solo sintomi di ossessione o solo sintomi di compulsione. Alcuni esempi di segni e sintomi di ossessione includono dubbi sul fatto che tu abbia semplicemente chiuso a chiave la porta o spento la stufa; evitamento di situazioni che scatenano ossessioni, come stringere la mano; paura di essere contaminati toccando oggetti che altri hanno toccato; immagini sessuali spiacevoli; immagini di guidare la tua auto in mezzo a una folla di persone, ecc.

Alcuni esempi di segni e sintomi di coercizione includono l’organizzazione dei cibi in scatola in modo che siano affrontati allo stesso modo; lavarsi le mani fino a quando la pelle diventa cruda; contare in determinati schemi; controllare ripetutamente le porte per assicurarsi che siano bloccate; ripetere in silenzio una preghiera, una parola o una frase, ecc. Devi parlare con il tuo medico se tu o il tuo bambino soffrite di disturbo ossessivo-compulsivo prima di utilizzare alcuni dei rimedi casalinghi menzionati di seguito, quindi saprete che non ci sarà essere effetti collaterali da loro.

Ecco alcuni rimedi naturali per il disturbo ossessivo-compulsivo:

Prestare attenzione ai segnali di pericolo:

È molto importante andare dal medico e identificare i problemi che possono scatenare i sintomi del disturbo ossessivo-compulsivo. Dovresti fare un piano in modo da sapere cosa fare se i sintomi ritornano. Dovresti contattare il tuo medico o terapista se noti cambiamenti nei sintomi o come ti senti.

Metti in pratica ciò che impari:

Devi lavorare con il tuo professionista della salute mentale per identificare tecniche e abilità che aiutano a gestire i sintomi e praticarli regolarmente.

Agopuntura:

L’agopuntura è uno dei più antichi tipi di medicina. Può aiutarti nel trattamento naturale del disturbo ossessivo-compulsivo aumentando la trasmissione della serotonina. L’agopuntura consiste nel posizionare aghi in punti specifici in tutto il corpo, per rilasciare i blocchi energetici, abbassare i livelli di ansia, calmare la mente e riportare il corpo al suo flusso naturale e alla salute ottimale. Uno studio ha scoperto che un gruppo che ha ricevuto l’agopuntura ha mostrato una grande diminuzione dei sintomi del disturbo ossessivo-compulsivo rispetto a un gruppo che ha ricevuto un placebo.

Terapia della luce:

Quelle persone che soffrono di disturbo ossessivo-compulsivo possono utilizzare la terapia della luce come trattamento naturale. In uno studio condotto su una donna single che ha sviluppato un disturbo ossessivo-compulsivo durante l’inverno, è stato detto che due ore di terapia della luce su base giornaliera in un periodo di due settimane hanno aiutato questa donna a migliorare il suo umore e alleviare i suoi sintomi di ossessione. Ciò che è più importante è che non abbia avuto ricadute per i successivi 16 mesi, superando l’inverno successivo.

Esercizio:

Molti studi hanno dimostrato che un’attività regolare può aiutare ad alleviare i sintomi del disturbo ossessivo-compulsivo. Uno studio ha scoperto che le passeggiate regolari possono aiutare a ridurre i sintomi del disturbo ossessivo-compulsivo a sei settimane e un mese dopo. In un altro studio è stato scoperto che l’esercizio aerobico di intensità moderata può ridurre significativamente le ossessioni e le compulsioni dopo solo una settimana.

Meditazione:

Ci sono molte persone con disturbo ossessivo-compulsivo che trovano la meditazione consapevole per aiutarli a evitare o controllare i loro fattori scatenanti. In uno studio è stato scoperto che i volontari che hanno preso parte alla meditazione consapevole erano in grado di gestire meglio i sintomi del disturbo ossessivo-compulsivo. Un paziente ha detto di aver quasi eliminato le sue compulsioni di lavaggio.

Kava:

Questo è un medicinale a base di erbe che si trova negli studi clinici per ridurre la depressione lieve, l’irrequietezza, la tensione nervosa e l’ansia. Questo rimedio casalingo è stato utilizzato per centinaia di anni alle Hawaii, nelle isole della Micronesia e in Polinesia. Il componente chiave del kava è il kavalattone, che stimola la produzione di GABA (acido gamma-aminobutirrico) e serotonina nel corpo che produce un effetto calmante sul corpo. Di solito, si consiglia di assumere kava dall’estratto a base d’acqua a meno di 250 mg al giorno. Questo rimedio casalingo non è raccomandato per essere assunto durante la gravidanza o l’allattamento.

Erba di Giovanni:

Alcuni esperti ritengono che l’erba di San Giovanni possa essere utilizzata come rimedio casalingo per curare la depressione e l’ansia, mentre altri ritengono che non sia affatto efficace. Ma questo rimedio casalingo rimane ancora popolare come rimedio casalingo alternativo per molte diverse condizioni psichiatriche, incluso il disturbo ossessivo-compulsivo. L’erba di San Giovanni agisce come un inibitore della ricaptazione delle monoamine, quindi può bloccare la degradazione dei neurotrasmettitori, come la serotonina.

I medici ritengono che lo squilibrio della serotonina (che è un neurotrasmettitore correlato all’umore) possa svolgere un ruolo nello sviluppo dei sintomi del disturbo ossessivo-compulsivo. Ma l’efficacia dell’erba di San Giovanni come rimedio casalingo efficace per il disturbo ossessivo-compulsivo è limitata a piccoli studi. Se vuoi usare l’erba di San Giovanni come rimedio casalingo per il disturbo ossessivo-compulsivo, parla con il tuo medico prima di iniziare a usarlo, perché in alcuni casi può interagire con alcuni farmaci e può aumentare il rischio di sanguinamento.

Musico-terapia:

Ci sono molti studi in cui viene dimostrato che la musica può aiutare le persone che soffrono di depressione o ansia. Molti studi hanno dimostrato che la musica può aiutare i pazienti a concentrarsi su qualcosa oltre ai loro pensieri ossessivi, reindirizzare completamente i loro pensieri o semplicemente ridurre i livelli di stress. La musicoterapia allevia i sintomi di ossessione e ansia, quindi se soffri di disturbo ossessivo-compulsivo, puoi aggiungere questo metodo come trattamento naturale.

Zinco:

Questo minerale si trova in diversi alimenti come latticini, cereali integrali, noci, carni animali, fagioli, frutti di mare e pesce. I medici ritengono che lo zinco sia un neurotrasmettitore, il che significa che svolge un ruolo nella modulazione del cervello e delle risposte del corpo allo stress. Una carenza di zinco può portare a sintomi di depressione e disturbi d’ansia, compreso il disturbo ossessivo-compulsivo.

In uno studio condotto nel 2012 è stato riscontrato che i livelli di zinco nei pazienti con disturbo ossessivo-compulsivo lieve erano inferiori del 69% rispetto ai pazienti che non avevano disturbo ossessivo-compulsivo. In un altro studio, anch’esso condotto nel 2012, è stato suggerito che una combinazione di zinco e fluoxetina potrebbe controllare i sintomi del disturbo ossessivo-compulsivo nei pazienti in modo più efficace rispetto alla sola fluoxetina.

Olio di borragine:

L’impianto di borragine produce olio di borragine. Questo olio contiene acido gamma-linolenico, che è un agente antinfiammatorio naturale. Questo rimedio casalingo dovrebbe essere preso con cautela. Non è sicuro per le donne in gravidanza e può peggiorare il danno epatico, quindi chiedi al tuo medico se sarà adatto alle tue condizioni.

Cardo mariano:

In uno studio di otto settimane è stato scoperto che 600 mg di estratto di cardo mariano erano efficaci quasi quanto 30 mg di fluoxetina nella gestione dei sintomi del disturbo ossessivo-compulsivo. Questo rimedio casalingo contiene silimarina, un complesso di flavonoidi che ha dimostrato di aumentare i livelli del neurotrasmettitore serotonina correlato all’umore nei topi.

curcumina:

La curcumina è un elemento presente nella curcuma che gli conferisce il colore giallo. È una delle spezie più utilizzate in molte cucine diverse. Molti studi hanno dimostrato che la curcumina può migliorare i sintomi del disturbo ossessivo-compulsivo aumentando la serotonina. Questo rimedio casalingo è una buona opzione se lotti contro il disturbo ossessivo-compulsivo, la depressione e l’infiammazione cronica. La curcumina è liposolubile, quindi si consiglia di assumerla con un pasto grasso.

Caffeina:

Questo è un sorprendente rimedio casalingo per il disturbo ossessivo-compulsivo. Di solito aumenta lo stress e l’ansia in molte persone, ma molti studi hanno dimostrato che può aiutare a migliorare i sintomi del disturbo ossessivo-compulsivo. In due studi clinici è stato scoperto che la caffeina può ridurre significativamente la gravità dei sintomi del disturbo ossessivo-compulsivo nelle persone con disturbo ossessivo-compulsivo resistente al trattamento.

Probiotici:

Sappiamo che i probiotici possono influenzare in modo significativo il cervello e la salute mentale. Questo è un motivo per cui è stato dimostrato che il disturbo ossessivo-compulsivo può essere trattato anche con i probiotici. Quando si consumano probiotici, è possibile migliorare la diversità dei batteri nell’intestino, creare un ambiente per la sintesi della serotonina e questo può aumentare i livelli e l’attività nel cervello.

Susanna

Scrittrice e blogger, per lavoro e per passione. #Live, #Love & #Write