Utero ingombrante – sintomi e cause

L’utero è un piccolo e muscoloso organo riproduttivo femminile, che è responsabile del mantenimento e del nutrimento del feto fino a quando non è pronto per la nascita. L’utero ingombrante è una situazione in cui l’utero è di dimensioni maggiori di quanto dovrebbe essere. L’utero ingombrante non è una condizione comune. Ma, se non viene trattato in tempo, può influire sulla fertilità nelle donne. L’utero ingombrante è il gonfiore generalizzato della parete uterina.

Ciò significa che la dimensione dell’utero è al di sopra del normale dell’utero. L’utero della donna è responsabile di trattenere e fornire nutrimento fino alla nascita del bambino. L’utero ha la forma di una pera capovolta e ha all’incirca le dimensioni di un pugno. Le dimensioni normali dell’utero sono di circa tre o quattro pollici per due pollici e mezzo. In alcune condizioni, come la gravidanza, l’utero può ingrandirsi. L’allargamento dell’utero durante la gravidanza è una cosa normale.

La crescita delle dimensioni dell’utero consente al feto di ottenere spazio e crescere all’interno. Se l’utero si ingrandisce a causa di motivi diversi dalla gravidanza, allora è una condizione grave e necessita di cure mediche. Una donna con un utero ingombrante può avere una certa pesantezza nell’addome inferiore e questa condizione può anche portare a estremo dolore e sanguinamento. [1]

Sintomi ingombranti dell’utero

Ci sono diverse cause dell’utero ingombrante ei sintomi possono differire in base alla causa di esso. I sintomi più comuni di un utero ingombrante includono:

  • Pallore della pelle e debolezza generale
  • Stipsi
  • Tenerezza al seno
  • Crescita eccessiva dei capelli
  • Acne
  • Guadagnando massa sull’addome inferiore
  • Aumentare di peso intorno all’addome inferiore
  • Emorragia eccessiva durante periodi che possono causare anemia
  • Dolore durante i rapporti sessuali
  • Voglia frequente e veloce di urinare
  • Scarico vaginale
  • Emorragia dopo la menopausa
  • Mal di schiena
  • Pressione sull’utero e sulla regione circostante
  • Gonfiore e crampi alle gambe
  • Forte sanguinamento e crampi nella regione pelvica
  • Anomalie nel ciclo mestruale

Cause ingombranti dell’utero

L’utero ingombrante può essere trovato nelle donne della fascia di età riproduttiva [2]. La pesantezza nella regione pelvica e una massa voluminosa nell’addome inferiore sono i sintomi evidenti più comuni. Ma l’utero ingombrante può passare inosservato per molto tempo poiché la maggior parte delle volte non è prevista una diagnosi dell’utero allargato. Le cause più comuni per l’utero ingombrante sono le seguenti:

  • Gravidanza : la gravidanza è la causa più comune dell’ingrandimento dell’utero. L’utero è la casa del feto ed è il luogo in cui l’embrione si nutre fino a quando non cresce per diventare un bambino. Man mano che il feto cresce, l’utero si allarga anche l’utero può crescere dalle dimensioni di un pugno alle dimensioni di un’anguria. [3]
  • Perimenopausa : questa è la fase prima della menopausa e i livelli ormonali fluttuanti durante questa fase possono causare l’allargamento dell’utero. Questi casi sono temporanei e l’utero ritorna alle dimensioni normali una volta che la donna ha raggiunto la menopausa. Tuttavia, ci sono alcuni casi in cui potrebbe non tornare alle dimensioni normali e causare ulteriori problemi. [4]
  • PCOS : questa è una condizione medica che può far crescere l’utero. Questo è l’effetto secondario dello squilibrio ormonale che porta a un ciclo mestruale anormale e alla perdita del rivestimento endometriale. Il rivestimento dell’endometrio viene comunemente liberato durante il ciclo mestruale, ma in poche donne il rivestimento uterino non viene liberato, il che porta all’utero allargato. Questa condizione colpisce circa il 10% delle donne in età fertile. [5]
  • Cisti ovariche : sono sacche solide o piene di liquido che si sviluppano sulla superficie o al suo interno. Di solito, le cisti ovariche sono asintomatiche e vanno da sole. Ma, in alcuni casi, queste strutture possono portare a varie complicazioni di salute, incluso l’allargamento dell’utero.
  • Cancro dell’endometrio : il cancro dell’utero può causare l’allargamento dell’utero, il che si traduce in un utero ingombrante. Questo problema si verifica nelle donne che hanno 50 anni o più. Di solito, viene catturato rapidamente nelle fasi iniziali, perché l’utero ingombrante è uno dei principali sintomi del cancro dell’endometrio. [6]

Complicazioni

Le complicazioni più comuni causate da un utero ingombrante sono le seguenti:

  • Infezione
  • Sanguinamento eccessivo
  • Prolasso
  • Infertilità
  • Dolore e pressione nella regione pelvica

Riferimenti:

[1] Kido A, Togashi K, Koyama T, et al. Utero ampiamente allargato: valutazione con imaging RM. RadioGraphics. 2003; 23 (6).

[2] Guo XC, Segars JH. L’impatto e la gestione dei fibromi per la fertilità: un approccio basato sull’evidenza. Cliniche di ostetricia e ginecologia del Nord America. 2012; 39 (4): 521–33. doi: 10.1016 / j.ogc.2012.09.005

[3] Tamura H, Kishi H, Kitade M, et al. Complicazioni ed esiti di donne in gravidanza con adenomiosi in Giappone. Medicina e biologia della riproduzione. 2017; 16 (4): 330–6. doi: 10.1002 / rmb2.12050

[4] Nicula R, Costin N. Gestione delle modificazioni endometriali nelle donne in perimenopausa. Clujul Medical. 2015; 88 (2): 101-10. doi: 10.15386 / cjmed-421

[5] Ndefo UA, Eaton A, Green MR. Sindrome dell’ovaio policistico: una revisione delle opzioni di trattamento con particolare attenzione agli approcci farmacologici. Farmacia e terapia. 2013; 38 (6): 336-8,348,355.

[6] Wu Y, Sun W, Liu H, Zhang D. Età in menopausa e rischio di sviluppare il cancro dell’endometrio: una meta-analisi. BioMed Research International. 2019.

Susanna

Scrittrice e blogger, per lavoro e per passione. #Live, #Love & #Write