Angioedema Home Remedy e altri trattamenti naturali

L’angioedema è un tipo di gonfiore. Colpisce gli strati più profondi della nostra pelle. In alcuni casi, il gonfiore è accompagnato da orticaria. Sono rossi. Inoltre, può essere accompagnato da lividi pruriginosi che si sviluppano sulla superficie della pelle. Orticaria e angioedema possono essere scatenati da una reazione allergica a pollini, punture di insetti, farmaci e determinati alimenti. In alcuni casi, il termine alveari giganti è riferito all’angioedema. Uno dei sintomi più comuni dell’angioedema è il gonfiore sotto la superficie della pelle. Questa condizione può verificarsi alle nostre labbra, occhi, mani e piedi. Ci sono casi più gravi in ​​cui questa condizione si è diffusa ad altre parti del nostro corpo. Inoltre, dovresti sapere che questa condizione non è sempre accompagnata da lividi e gonfiori sulla superficie della pelle. Inoltre, ci sono alcuni sintomi aggiuntivi di angioedema, che può includere un’eruzione cutanea su piedi, braccia e mani, macchie scolorite e crampi allo stomaco. In molti casi, questa condizione può andare da sola e non necessita di cure. Ma ci sono anche alcuni casi in cui i medici raccomandano farmaci per migliorare questa condizione.Ecco alcuni rimedi casalinghi per l’angioedema che possono aiutarti a sbarazzarti di questa condizione , ma in precedenza devi parlarne con il tuo medico.

Angioedema rimedio casalingo e cure naturali

Curcuma: L’angioedema si verifica quando c’è un’infiammazione della pelle e del tessuto sottocutaneo. La curcuma come rimedio casalingo dell’angioedema, ha dimostrato di agire per ridurre l’infiammazione [1]. I pori della pelle si aprono quando c’è un’infiammazione. L’applicazione della curcuma sulla pelle viene assorbita rapidamente e ha un effetto rapido. Può anche rimuovere l’allergene dalle aree adiacenti dove viene applicato. La polvere di curcuma è facilmente reperibile nei negozi di alimentari. È economico e conserva le qualità della curcuma in forma concentrata. L’applicazione di polvere di curcuma facendo una pasta è utile per il trattamento dell’angioedema.

Ananas: L’ananas contiene un enzima che ha un effetto antinfiammatorio. Bere succo di ananas in grandi quantità ti darebbe energia oltre ad essere usato come rimedio casalingo per l’angioedema. Gli esperti di salute raccomandano di mangiare frutta per ottenere i preziosi micronutrienti che altrimenti sarebbero schiacciati negli spremiagrumi. Puoi prendere l’ananas e cospargerlo di polvere di curcuma per avere il massimo beneficio. L’ananas è anche una ricca fonte di vitamina C necessaria per la rigenerazione della pelle. [2,3]

Foglie verdi: le foglie verdi commestibili come spinaci, graticcio, cavoli, sono alcuni dei rimedi casalinghi per l’angioedema. Queste foglie contengono sostanze che inibiscono il rilascio di istamina dagli eosinofili. L’istamina è la sostanza che aumenta la diffusione del fluido dai vasi sanguigni nei tessuti della pelle. Il blocco del rilascio di istamina nel sangue ridurrà il fluido nei tessuti cutanei e diminuirà il gonfiore. Broccoli, bieta svizzera e senape sono anche alcune delle verdure verdi che potresti includere in un pasto.

Bromelina: La bromelina è un estratto di succo di ananas. È una forma purificata dell’enzima bromelina che viene utilizzata come rimedio casalingo per l’angioedema. È privo di effetti collaterali. Non si può dire che se sia più o meno efficace dell’ananas, ma si può ottenere un potente effetto prendendo entrambi insieme. Se assunto con la curcuma, dà risultati migliori. Se sei allergico all’ananas, sei anche allergico alla bromelina e assumerla può peggiorare i sintomi. [2,3]

Soia: se sei stato precedentemente attaccato da angioedema o rischi di essere di nuovo una vittima, dovresti pensare di includere la soia e l’olio di soia nella tua dieta. Gli alimenti che contengono soia hanno vitamina B12. La vitamina B12 è necessaria per alcuni enzimi che legano gli allergeni e hanno funzioni di regolazione immunitaria. La vitamina B12 ha anche effetti lenitivi e allevia i dolori muscolari che possono essere causati da febbre o debolezza nell’angioedema, e quindi un efficace rimedio casalingo per l’angioedema. [4]

angioedema rimedio casalingo e trattamenti naturali

Semi neri: la suscettibilità a vari tipi di allergeni diminuisce con l’uso di semi neri. Tuttavia, deve essere usato prima in piccole quantità perché in alcuni potrebbe causare allergie.

Una pasta di farina d’avena: la farina d’ avena era usata anticamente dagli egizi per curare l’angioedema. I poteri curativi della farina d’avena possono lenire il prurito prodotto dall’infiammazione della pelle. La sua applicazione riduce anche l’infiammazione. L’infiammazione produce calore per rendere la pelle più calda. La farina d’avena ha un effetto rinfrescante sulla pelle, rinfrescante e può fornire conforto come rimedio casalingo per l’angioedema . La qualità più desiderabile che ti renderà felice è che previene i danni alla tua pelle migliorando l’elasticità e la consistenza della pelle. La pelle otterrà un rapido recupero. [5]

Bacche: Mirtilli, Ciliegie, Mirtilli Rossi e Uva Rossa sono ricchi di Quercitina. La quercetina è un antiossidante che aiuta il corpo a combattere gli allergeni e le tossine. Ha un fattore per combattere le reazioni di stress nel corpo. Queste reazioni allo stress, se incontrollate, possono causare danni ai tessuti. La quercetina è, quindi, ideale da usare. È naturale, è facilmente reperibile ed è poco costoso. Ha anche fornito nutrimento al tuo corpo che sta consumando le sue riserve di energia per combattere l’angioedema.

Yellowroot: questa è un’erba conosciuta anche con altri nomi come Goldenroot, Eyebalm o Goldenseal. Aveva proprietà antinfiammatorie e veniva usato come rimedio casalingo per l’angioedema. È molto utile in quanto è anche un repellente per insetti, impedendo alla pelle di subire ulteriori danni da punture di insetti [6]. Molti insetti hanno punture che possono causare reazioni di ipersensibilità come l’angioedema. L’aggravamento della malattia può portare a gravi esiti come l’anafilassi.

Consolida maggiore: La consolida maggiore è una pianta comune da trovare. Le sue foglie, il gambo e la radice sono usati in erboristeria. Le sue foglie contengono sostanze che causano una diminuzione della gravità delle malattie infiammatorie. La consolida maggiore è usata come tisana per il dolore e l’infiammazione dovuta all’angioedema [7]. Le persone hanno usato a lungo la consolida maggiore per sbarazzarsi del dolore muscolare e del rimedio casalingo dell’angioedema. Ciò è dovuto alle proprietà antinfiammatorie della pianta. Puoi usare l’olio di consolida maggiore per massaggiare la pelle prima di dormire e vedere gli effetti quando ti svegli al mattino. Consolida ha gli ingredienti come il calcio e la vitamina C in modo da poter accelerare il processo di guarigione della pelle. Ha anche proprietà curative per le ossa, quindi è ideale da usare nelle pazienti anziane o nelle donne in menopausa in cui l’osteoporosi è in corso. È meglio applicare due volte al giorno.

Liquirizia o Nadyapaan : è un’erba derivata dalla radice di una pianta. La liquirizia è usata come dolcificante nei tè. Ha molti benefici per la salute come il rimedio casalingo dell’angioedema. Aumenta l’immunità, combatte i batteri e previene le infezioni. La pelle infiammata è incline a contrarre infezioni batteriche. La liquirizia ha un’attività protettiva se applicata sotto forma di impacchi freddi o caldi. La liquirizia aiuta anche a liberare le vie respiratorie; che è utile per le persone che sviluppano edema laringeo che causa il blocco dell’afflusso d’aria ai polmoni. Lessate la radice di liquirizia in acqua e immergete gli impacchi nell’acqua tiepida. Applicare questi impacchi sulla pelle. Può essere bevuto anche come tè, oppure il suo estratto può essere aggiunto al cibo. È disponibile in polvere dal mercato. [8]

Camomilla: puoi trovare la camomilla in numerosi prodotti per la pelle. È un agente antinfiammatorio e ha un effetto lenitivo sulla pelle [9]. È anche un sedativo. Se assunto in piccole quantità nel tè, può curare il disturbo. Immergere le foglie in acqua per 2-3 ore e poi applicarle sulla pelle o usarle sott’olio. Mettere le foglie nell’olio d’oliva per alcuni giorni e poi applicare sulla pelle. Dovresti tenere la camomilla in casa come rimedio casalingo per l’angioedema. Non consumarlo se sei incinta. L’olio essenziale di camomilla è disponibile anche per l’applicazione topica.

Bagni: l’idroterapia è un metodo tradizionale utilizzato come rimedio casalingo per l’angioedema. Utilizza l’impatto dell’acqua sul corpo. La risposta del nostro corpo a un bagno caldo o freddo è rapida e ha effetti duraturi anche nella routine. Un’immersione prolungata del corpo in bagni caldi e freddi può avere effetti sul sintomo della malattia. I bagni di vapore sono anche un buon modo per alleviare il dolore dell’angioedema. L’idroterapia non è dannosa. Un bagno può essere fatto in casa e non ci sono tecniche difficili ad esso associate. L’aggiunta di alcune erbe sopra menzionate all’acqua del bagno può essere utile. L’inalazione di vapore è adatta se si ha fastidio alla gola o una reazione ipersensibile nei polmoni.

Bagno al latte: il latte contiene enzimi che inibiscono le vie infiammatorie nel corpo e hanno un effetto calmante. È una cura naturale. Non è dannoso provare. Il latte deve essere tiepido e privo di solventi.

Succo di coriandolo fresco: il succo di coriandolo può ridurre l’infiammazione [10]. Va applicato con cotone o direttamente per liberarsi dalla sensazione di prurito prodotta dall’infiammazione dovuta all’Angioedema.

Calendula: La calendula è un’erba con proprietà curative miracolose per il dolore e il gonfiore di qualsiasi malattia. È usato in creme e lavaggi e altri prodotti per la pelle. È famoso per il suo effetto rigenerante sulla pelle. Puoi usare una crema o una lozione dopo l’acquisto. Puoi coltivarlo a casa tua e ottenere i suoi effetti curativi nella forma pura.

Ortica: è un rimedio casalingo per l’angioedema che viene utilizzato specificamente per curare le allergie da secoli. È efficace in forma di foglie e radici. È prontamente disponibile da un negozio di erbe. È anche usato per curare l’asma [11]. È nutriente e ricco di ingredienti benefici. È consigliato quando qualcuno ha il naso che cola o la lacrimazione. La ricerca scientifica ha accettato il suo ruolo nella cura delle malattie allergiche. Trova anche il suo uso nel trattamento dell’iperplasia prostatica benigna (BPH). Sarà saggio usarlo per uomini di mezza età. La vitamina C e la vitamina A aumentano l’azione curativa di questa erba. Si assume per via orale. Alcune persone mangiano come verdure cotte; altri possono assumere in forma di capsule. Indipendentemente dal modo in cui viene utilizzato, i benefici sono garantiti in questo rimedio casalingo per l’angioedema.

Riferimenti:

[1] Chainani-Wu N. Sicurezza e attività antinfiammatoria della curcumina: un componente della curcuma (Curcuma longa). Giornale di medicina alternativa e complementare. 2003;9(1):161-8.

[2] Pavan R, Jain S, Shraddha, Kumar A. Proprietà e applicazione terapeutica della bromelina: una revisione. Internazionale di ricerca sulle biotecnologie. 2012;2012:976203.

[3] Sharma SP, Brajbhushan. Uno studio sull’efficacia nutrizionale del succo di ananas nel
trattamento dell’asma bronchiale. Giornale internazionale di pubblicazioni scientifiche e di ricerca. 2015;5(1).

[4] Molina V, Medici M, de Valdez GF, Taranto MP. Alimento funzionale a base di soia con batteri lattici produttori di vitamina B12. Giornale degli alimenti funzionali. 2012;4(4):831-6.

[5] Approfondimenti rilassanti. Bagni di farina d’avena per l’eczema. 2019. Estratto da treatmyeczema.com/oatmeal-baths/

[6] Fradin MS, giorno JF. Efficacia comparativa dei repellenti per insetti contro le punture di zanzara. Il New England Journal of Medicine. 2002;347:13-18.

[7] Staiger C. Consolida maggiore: una panoramica clinica. Ricerca di fitoterapia. 2012;26(10):1441-8.

[8] Centro nazionale per la salute complementare e integrativa. Radice di liquirizia. 2016. Estratto da nccih.nih.gov/health/licoriceroot.

[9] Srivastava JK, Shankar E, Gupta S. Camomilla: una medicina erboristica del passato con un futuro luminoso. Rapporti di medicina molecolare. 2010;3(6):895-901.

[10] Mandal S, Mandal M. Olio essenziale di coriandolo (Coriandrum sativum L.): Chimica e attività biologica. Giornale di biomedicina tropicale del Pacifico asiatico. 2015;5(6):421-8.

[11] PennState Hershey. Ortica. 2017. Recensito da pennstatehershey.adam.com/content.aspx?productId=107&pid=33&gid=000275

Susanna

Scrittrice e blogger, per lavoro e per passione. #Live, #Love & #Write