Cellulite: ecco quello che dovresti sapere sul cocco

I frutti tropicali sono utili per molte cose, e soprattutto contro la cellulite. In questo caso, i migliori sono l’ananas e il cocco. Quest’ultimo ha tantissime proprietà e fa parte dei segreti di bellezza che in poche donne conoscono. Ma cosa è in grado di fare esattamente?

In generale, il cocco è utile per reidratare l’organismo e soprattutto la pelle, agendo anche attraverso le sue proprietà depurative e tonificanti. Questo lo rende anche molto utile nel contrastare le adiposità più profonde.

Si tratta di un frutto ipocalorico che contiene una grande quantità di potassio e magnesio. Il primo aiuta contro la ritenzione idrica, ed il secondo si occupa di rinforzare le ossa e di rilassare il corpo e la mente (eliminando gran parte dello stress, che si identifica spesso tra le cause della cellulite).

È possibile bere l’acqua o il latte di cocco ogni giorno, e questo si rivelerà come un rimedio naturale perfetto, che agirà dall’interno contrastando la cellulite presente, contribuendo alla sua prevenzione, rigenerando la pelle, ed influenzando positivamente anche le funzioni  intestinali e favorendo l’eliminazione delle tossine (un’altra delle cause della formazione della cellulite).

Sappi che, oltre a mangiarlo, puoi assimilare le sue proprietà tramite degli appositi integratori. Ma la soluzione migliore può rivelarsi nel massaggiarsi le gambe (e/o le altre zone colpite dalla cellulite) ogni giorno, utilizzando il latte, oppure l’olio di cocco (come quello che trovi qui) che funziona meglio sulla pelle perché viene estratto direttamente dalla noce ancora acerba e perciò contiene molte più sostanze nutritive.

L’olio di cocco è il migliore anche perché ha delle proprietà sfiammanti, cicatrizzanti ed idratanti, non unge, e lascia la pelle morbida e più tonica. È anche molto utile in estate in quanto, oltre a contrastare la cellulite, è in grado di ridonare all’epidermide tutte le sostanze nutritive che ha perso sotto il sole e durate i bagni in mare. L’olio di cocco dovrebbe essere applicato con un massaggio due volte al giorno: la mattina e la sera.

In combinazione con questo trattamento, molti esperti consigliano di congelare il latte o l’acqua di cocco nelle apposite vaschette per il ghiaccio, ed utilizzare i cubetti per massaggiare le zone maggiormente colpite dalla cellulite. Questo rimedio naturale è fantastico perché permette di lavorare in maniera localizzata, alleviando ed eliminando gli accumuli di cellulite ed anche il gonfiore dalle gambe.

Susanna

Scrittrice e blogger, per lavoro e per passione. #Live, #Love & #Write