Disturbi del gusto: 12 sintomi e cause di base

Molte persone danno un senso al gusto per scontato, ma il disturbo del gusto può avere un effetto negativo sulla salute e sulla qualità della vita. Ma se hai un problema con i tuoi gusti, sappi che non sei solo. Ogni anno, più di 200.000 persone vanno da un medico per problemi con la loro capacità di gusto o olfatto. Gli scienziati affermano che fino al 15% degli adulti può avere problemi con il proprio gusto, ma non cercano assistenza medica. La percezione del gusto fantasma è il disturbo del gusto più comune. Spesso ha un sapore sgradevole anche se non c’è niente in bocca.

disturbi del gusto

Inoltre, in alcune persone si nota una ridotta capacità di gustare il dolce, l’acido, l’amaro, il salato e l’umami, che è una condizione nota come ipogeusia. Alcune persone non sono in grado di rilevare alcun gusto e questo è noto come ageusia. Ma la vera perdita di gusto è rara. Nella maggior parte dei casi, le persone sperimentano la perdita dell’olfatto invece della perdita del gusto. I gusti del gusto e dell’olfatto sono strettamente correlati. Molte persone vanno da un medico perché hanno perso il senso del gusto e sono sorpresi quando i loro medici dicono che hanno perso il senso dell’olfatto.

La capacità di assaporare proviene da minuscole molecole quando beviamo, mastichiamo o digeriamo il cibo. Queste molecole stimolano speciali cellule sensoriali nella bocca e nella gola. Le cellule del gusto sono anche conosciute come cellule gustative. Sono raggruppati all’interno delle papille gustative della lingua e del palato e lungo il rivestimento della gola. Molte di queste piccole protuberanze sulla punta della lingua hanno papille gustative. Alla nascita, hai circa 10.000 papille gustative. Ma, dopo aver raggiunto i 50 anni, potresti iniziare a perderli.

Quando le cellule del gusto vengono stimolate, inviano messaggi al cervello attraverso tre nervi gustativi specializzati, dove vengono identificati gusti specifici. Le nostre cellule del gusto hanno recettori che rispondono a una delle almeno 5 qualità gustative di base: dolce, acido, amaro, salato e umami. Umami è noto per il suo gusto saporito. Questo è il gusto che si ottiene dal glutammato che si trova negli estratti di carne, nel brodo di pollo e in alcuni formaggi. La qualità del gusto è un modo per sperimentare determinati cibi.

Se hai qualche cambiamento nel tuo gusto o ritieni che il tuo cibo non abbia un sapore, parla con il tuo medico. Lui o lei può aiutarti a scoprire la causa sottostante e darti il ​​giusto trattamento. La perdita del gusto può causare seri problemi di salute. Quando hai un senso del gusto distorto, può essere un fattore di rischio per ictus, diabete, malattie cardiache e altre malattie che richiedono il rispetto di una dieta specifica. Quando il tuo gusto è alterato, potresti voler mangiare troppo poco e perdere peso, o mangiare troppo e aumentare di peso.

Sintomi:

I problemi di gusto e la perdita del gusto possono avere molti sintomi diversi, che li accompagnano. Questo dipende dalla causa sottostante. Alcuni dei sintomi più comuni che spesso accompagnano i disturbi del gusto includono:

  1. Indigestione
  2. Bruciore di stomaco
  3. Tosse
  4. Gonfiore
  5. Dolore addominale
  6. Gonfiore del viso o del collo
  7. Mal di gola
  8. Arrossamento sul lato del viso o sulla parte superiore del collo
  9. Dolore al viso o alla bocca
  10. Febbre
  11. Bocca asciutta
  12. Diminuzione della capacità di aprire la bocca

Il medico ti manderà da un otorinolaringoiatra che può identificare e trattare la causa alla base del tuo disturbo del gusto. L’otorinolaringoiatra deciderà la durata del tuo disturbo del gusto misurando la concentrazione più bassa della qualità del gusto che puoi rilevare o riconoscere. Il medico potrebbe chiederti di confrontare i gusti di diverse sostanze o di non sapere come cresce l’intensità di un gusto quando la concentrazione di una sostanza aumenta.

Cause:

Alcune persone nascono con disturbi del gusto. Ma la maggior parte delle persone sviluppa disturbi del gusto dopo un infortunio o una malattia. Le cause più comuni di problemi di gusto sono le seguenti:

  • Scarsa igiene orale e problemi dentali
  • Alcuni interventi chirurgici all’orecchio, al naso e alla gola (come la chirurgia dell’orecchio medio) o l’estrazione del terzo molare (noto come dente del giudizio)
  • Ferita alla testa
  • Una divulgazione a sostanze chimiche specifiche, come insetticidi e alcuni farmaci, inclusi alcuni comuni antibiotici e antistaminici
  • Radioterapia per i tumori della testa e del collo
  • Infezioni delle vie respiratorie superiori e dell’orecchio medio

Susanna

Scrittrice e blogger, per lavoro e per passione. #Live, #Love & #Write