Disturbi del gusto: alcuni incredibili trattamenti naturali

Molte persone hanno perso il gusto e l’olfatto quando hanno la tosse o il raffreddore. La perdita del gusto può essere parziale o completa, che dipende dalla gravità della condizione. Esistono tre tipi di disturbi del gusto: ipogeusia (questa è una diminuzione del senso del gusto), ageusia (questa è la completa perdita del gusto) e disgeusia (è un’alternanza o distorsione nella percezione del gusto). La condizione più rara è l’ageusia.

Più comunemente, le persone si lamenteranno della ridotta capacità di percepire o distinguere la qualità del gusto, che può verificarsi come una perdita generale di tutte le qualità del gusto o una ridotta percezione di qualità del gusto specifiche, come l’amaro, il dolce o il salato. I disturbi del gusto possono essere molto complessi, a causa dell’ampio spettro di presentazione dei sintomi clinici, nonché della moltitudine di strutture neuroanatomiche coinvolte nella gestione delle informazioni sul gusto.

Alcune persone nascono con disturbi del gusto. La maggior parte delle persone sviluppa disturbi del gusto dopo un infortunio o una malattia. Alcune delle cause più comuni dei problemi di gusto sono la scarsa igiene orale; problemi dentali; ferita alla testa; infezioni delle vie respiratorie superiori e dell’orecchio medio; radioterapia per tumori della testa e del collo; ecc. Quando si ha una perdita di gusto, può causare l’aggiunta di troppo sale o zucchero per migliorare il sapore del cibo. Questo può essere un problema per le persone che hanno determinate condizioni mediche, come la pressione alta o il diabete.

Se hai una grave perdita del gusto, può portare alla depressione. È molto importante parlare con il medico se si dispone di qualche tipo di disturbo del gusto, quindi otterrai la diagnosi giusta e saprai che i rimedi casalinghi menzionati di seguito non produrranno effetti collaterali.

Ecco alcuni trattamenti naturali per i disturbi del gusto:

Vitamine:

La carenza di vitamina D è associata alla perdita del gusto e dell’olfatto. La vitamina A, la vitamina B e la vitamina E possono aiutare a regolare la funzione chemiosensoriale, ma ci sono poche prove mediche per dimostrare il legame delle loro carenze con la perdita del gusto. Dovresti consumare cibi ricchi di queste vitamine, come latte, formaggio, cereali e crostacei, in modo da combattere le carenze. Inoltre, puoi assumere integratori aggiuntivi per questi nutrienti dopo aver parlato con il tuo medico.

Olio di eucalipto:

Questo olio contiene eucaliptolo. Ha proprietà antinfiammatorie e mucolitiche che possono aiutare a ottenere sollievo dai sintomi delle malattie delle vie respiratorie superiori che potrebbero aver innescato la perdita del gusto. Dovresti aggiungere una goccia di olio di eucalipto in una ciotola di acqua calda. Quindi, inspira il vapore e copriti la testa con un asciugamano. Dovresti continuare a farlo per 10-15 minuti. Puoi fare questo trattamento una o due volte al giorno.

Dovresti ricordare che l’eccessiva inalazione di vapori non diluiti di olio di eucalipto può causare debolezza, nausea, mal di stomaco e vertigini. Quindi, dovresti essere sicuro di attenerti agli importi sopra specificati.

Bevi abbastanza acqua:

Bere molta acqua può aiutarti a mantenerti in forma e in salute. La secchezza delle fauci è una delle principali cause di perdita del senso del gusto. Inoltre, quando bevi acqua ogni ora, questo può aiutarti a rimanere idratato e migliorare il tuo senso generale del gusto e dell’olfatto.

Prendendo vapore:

Questo rimedio casalingo è una soluzione a molti problemi di salute. Uno dei passaggi fondamentali per svelare il problema della congestione nasale e dell’ostruzione delle vie aeree del naso è l’inalazione di vapore. Inoltre, può aiutare a ridurre l’infiammazione e migliorerà l’odore delle cime. Se hai problemi con il tuo gusto, puoi inalare il vapore due volte al giorno, così otterrai risultati immediati.

Ostriche:

Dovresti aggiungere le ostriche alla tua dieta perché sono ricche di zinco. Le carenze di zinco possono portare alla perdita dell’olfatto e del gusto. Avrai un pasto di qualità nella tua dieta.

Menta:

La menta è uno dei migliori rimedi al mondo. Ha una grande freschezza e un ottimo gusto. È un trattamento molto efficace per ritrovare l’olfatto e il gusto perduti. Puoi preparare un rinfrescante tè alla menta aggiungendo alcune foglie di menta e acqua. Quindi, lessateli insieme e beveteli due volte al giorno.

Limone:

Questo frutto è ricco di vitamina C e ha una fragranza rinfrescante. Può aiutarti a ripristinare l’olfatto e il gusto. Può combattere le infezioni batteriche e virali e può rendere chiari i passaggi nasali. Dovresti mescolare succo di limone e miele in un bicchiere d’acqua e usarlo come rimedio casalingo per i disturbi del gusto. Inoltre, puoi provare a consumare sottaceti al limone per curare le tue papille gustative.

Aglio:

Questo è un rimedio casalingo efficace che può riportare il senso del gusto. Dovresti far bollire due o tre spicchi d’aglio con acqua e bere questo rimedio casalingo quando è tiepido. Dovresti ripetere questa procedura, due volte al giorno, così ti aiuterà a liberare la congestione dal naso. Può aiutarti ad annusare e gustare le cose come prima.

Mangia solo quando hai fame:

Quando hai più fame, allora il tuo senso del gusto è più forte.

Evitare cibi e liquidi molto caldi:

Possono causare danni peggiori alle tue papille gustative, quindi dovresti evitarli.

Servi il cibo che assomiglia a se stesso:

Se stai servendo un pesce, fallo sembrare un pesce. Il tuo senso del gusto sarà più forte se il tuo cervello riesce a connettere ciò che stai mangiando con il suo aspetto.

Foglie di curry:

In alcuni studi è stato dimostrato che le foglie di curry hanno proprietà antinfiammatorie. Possono aiutare a ridurre l’infiammazione associata al raffreddore e all’influenza che potrebbero bloccare i passaggi nasali e, allo stesso tempo, ripristineranno il senso del gusto. Dovresti aggiungere da dieci a quindici foglie di curry in un bicchiere d’acqua e lasciarle a bagno per circa trenta minuti o più. Dovresti bere questa miscela, due volte al giorno.

Cannella:

Questo rimedio casalingo ha proprietà antimicrobiche e antinfiammatorie. Può aiutarti a ridurre qualsiasi infezione che causa la congestione nasale, migliorando così il tuo senso del gusto. Dovresti mescolare mezzo cucchiaino di cannella in polvere con un cucchiaino di miele. Quindi, applica questa pasta sulla lingua e lascia che rimanga lì per dieci minuti. Dovresti farlo due volte al giorno. Dovresti ricordare che il consumo eccessivo di cannella può causare ulcere alla bocca. Non dovresti usare questo rimedio casalingo più della dose prevista.

Semi di carambola:

Questi semi hanno proprietà antinfiammatorie che possono aiutare ad eliminare la congestione nasale. Può aiutare a migliorare la percezione del gusto. Dovresti mettere un cucchiaio di semi di carambola in un pezzetto di mussola. Quindi, lega il panno e inspira il forte aroma dei semi di carambola. Puoi fare questo trattamento naturale più volte al giorno.

Aceto di mele:

Questo rimedio casalingo ha proprietà antimicrobiche e antinfiammatorie. Può aiutare a combattere i microbi che causano infezioni e liberare la congestione nasale, migliorando così i sensi del gusto. Dovresti aggiungere un cucchiaio di aceto di mele in un bicchiere di acqua tiepida. Quindi, aggiungi un po’ di miele se necessario. Mescolalo bene e bevilo come rimedio casalingo per il tuo disturbo del gusto.

Peperoncino di Cayenna:

Questo rimedio casalingo contiene capsaicina, nota per eliminare la congestione nasale. Questo può aiutarti a ripristinare il senso del gusto. Dovresti mescolare un cucchiaino di pepe di Caienna con un cucchiaino di miele in un bicchiere d’acqua. Quindi, bevi questo rimedio casalingo. Puoi berlo almeno una volta al giorno. Quando il pepe di Caienna viene assunto in grandi quantità, può causare mal di stomaco. Se assumi farmaci per la pressione alta, parla con il tuo medico prima di usarli.

Zenzero:

Lo zenzero ha proprietà riscaldanti che possono aiutare a curare il raffreddore. Ha un aroma e un sapore forti che stimoleranno il tuo gusto attivando le tue papille gustative. Dovresti masticare pezzetti di zenzero sbucciato a intervalli regolari. Inoltre, puoi consumare una tisana allo zenzero. Dovresti farlo quotidianamente. Quando lo zenzero viene consumato in grandi quantità, può causare irritazione alla gola, bruciore di stomaco e in alcuni casi diarrea, quindi dovresti consumarlo con moderazione.

Olio di ricino:

L’olio di ricino contiene acido ricinoleico che gli conferisce potenti proprietà antinfiammatorie. Quando usi l’olio di ricino come gocce nasali, può aiutare ad alleviare i sintomi di gonfiore e infiammazione associati al raffreddore o all’influenza, ripristinando così il senso del gusto. Dovresti mettere un cucchiaino di olio di ricino spremuto a freddo caldo in ciascuna delle narici. Dovresti farlo due volte al giorno, una al mattino e una alla sera.


Susanna

Scrittrice e blogger, per lavoro e per passione. #Live, #Love & #Write