Trattamenti naturali e casalinghi per la fibrillazione atriale

La fibrillazione atriale è un termine utilizzato per descrivere una frequenza cardiaca irregolare e spesso rapida, che può aumentare il rischio di insufficienza cardiaca , ictus e altre complicazioni legate al cuore. Durante questa condizione, il cuore ha 2 camere superiori (gli atri) che battono in modo caotico e irregolare: sono fuori coordinazione con le 2 camere inferiori (i ventricoli) del cuore.

9 Rimedi casalinghi e cure naturali per la fibrillazione atriale

Dieta ricca di magnesio

Il magnesio è un elettrolita vitale che si trova nei fluidi corporei e nei tessuti, necessario per le funzioni delle cellule del corpo. Il magnesio deve essere regolato rigorosamente per mantenere un’efficace capacità di pompaggio del cuore . Le diete ricche di magnesio possono integrare le riserve di magnesio del corpo e aiutare a stabilizzare la fibrillazione atriale . Ridurrà la frequenza degli episodi di fibrillazione atriale. Questi episodi fatali possono essere prevenuti con l’assunzione orale di  erbe e cibi contenenti magnesio . La migliore politica per il trattamento della fibrillazione atriale consiste nel prevenirne l’insorgenza; una quantità adeguata di magnesiomanterrà il ritmo cardiaco entro limiti normali. [1,2]

Il pesce è ricco di magnesio e Omega 3. Entrambi questi ingredienti sono vitali per controllare i sintomi della fibrillazione atriale .

Gli avocado sono un’altra fonte di magnesio e sostanze nutritive. Una buona concentrazione di magnesio si trova nelle verdure a foglia verde , nelle banane e nei semi di soia . Devi includere cioccolato fondente e yogurt magro nella tua dieta per mantenere adeguati livelli di magnesio nel tuo corpo.

Olio di pesce

La fibrillazione atriale è un disturbo del ritmo che origina dalle due camere superiori del cuore. Olio estratto dai tessuti del corpo e dagli organi del pesce grasso che si ritiene sia estremamente salutare per il cuore , in particolare per entrambe le camere superiori. L’olio di pesce è ricco di ingredienti che hanno capacità curative per il cuore e altri organi vitali . Il colesterolo è universalmente noto per peggiorare qualsiasi malattia cardiaca, inclusa la fibrillazione atriale .

Mangiare pesce almeno due volte a settimana abbasserà i livelli di colesterolo . Il pesce è anche ricco di Omega 3, che aiuta a combattere le malattie cardiache e si traduce in una rapida guarigione dalla fibrillazione atriale . I pesci che hanno habitat in acque fredde sono particolarmente utili nei pazienti con fibrillazione atriale. Questi pesci hanno acidi grassi polinsaturi che aiutano a invertire i sintomi associati alle malattie cardiache . Sono efficaci nel ridurre ulteriori episodi di fibrillazione atriale . Bisogna fare attenzione quando si sceglie il tipo di pesce da includere nella dieta perché alcuni pesci hanno benefici mentre altri pesci come sgombro, salmone,e il pesce azzurro non sono utili per migliorare la fibrillazione atriale . [3,4]

Mangia diete a base di fibre

La ricerca scientifica ha scoperto i benefici di una dieta ricca di fibre che previene la fibrillazione atriale . Le persone che assumono fibre in quantità maggiori sembrano avere meno rischi di disturbi del ritmo cardiaco, come la fibrillazione atriale. Queste diete includono molti frutti e verdure . I cereali hanno anche un alto contenuto di fibre . Noci e legumi possono aiutare a fornire fibre all’intestino durante la digestione dei pasti. È stato stimato che le fibre alimentari, se consumate in grandi quantità, riducono il rischio di fibrillazione atrialedi oltre il 30%. Le fibre alimentari sono anche benefiche per lo stato di salute generale del corpo. Aiuta il tratto digerente nella sua funzione e abbassa la pressione sanguigna riducendo il carico sul cuore. [5]

Acquista molti cibi ricchi di fibre alimentari se vuoi ridurre le tue possibilità di avere nuovamente un episodio di fibrillazione atriale. Un esempio è il mais , che può essere consumato crudo o in zuppa di mais . È delizioso e ti aiuta ad affrontare le tue condizioni cardiache . Puoi avere fagioli bianchi e neri nella tua dieta per questo scopo. È stato dimostrato che i fagioli rossi riducono il colesterolo e forniscono benefici per la salute. Farina d’avena e mandorle sono una buona combinazione per una colazione ricca di fibre. Gli avocado sono ricchi di magnesio e fibre ; entrambi sono utili nella fibrillazione atriale.

Dadi per fibrillazione atriale

Le noci sono la migliore aggiunta alla dieta quotidiana. Sono nutrienti e curativi perché forniscono nutrienti essenziali al corpo. La maggior parte di loro ha più vitamine e minerali . Aumentano l’eliminazione delle lipoproteine ​​a bassa densità (LDL) comunemente chiamate colesterolo cattivo . Contengono grassi insaturi conosciuti come i grassi buoni. Questi grassi insaturi sostituiscono e rimuovono il colesterolo cattivo nel corpo. Inoltre, hanno l’Omega 3; i benefici di questo acido grasso sono numerosi e aiutano il cuore in molti modi.

Le noci ti nutrono con sostanze nutritive, vitamine, antiossidanti e grassi buoni. È la ragione; sono ideali per prevenire la fibrillazione atriale.

Un’abilità desiderata delle sostanze presenti nelle noci è quella di prevenire la coagulazione del sangue . Mantenere un adeguato apporto di sangue al cuore è fondamentale per mantenere la fibrillazione atriale lontana dal cuore. La L-arginina è la sostanza responsabile di ciò; è anche dimostrato che ripara le pareti dei vasi sanguigni ed è privo di placche di colesterolo .

Gli steroli vegetali presenti in alcune noci forniscono il colesterolo necessario al tuo corpo che non è dannoso per il cuore. Le riserve di colesterolo cattivo vengono quindi sostituite da steroli vegetali.

Forniscono anche vitamina E al tuo corpo. La vitamina E aiuta a rimuovere le placche di colesterolo nei vasi sanguigni. Queste placche, quando interrompono il flusso sanguigno al cuore , producono infarti (muscolo cardiaco morto o ferito), provocando disturbi del ritmo nel cuore.

Olio d’oliva

L’olio d’oliva viene estratto dalle drupe d’oliva. Questo olio è considerato il migliore per il cuore da tutti gli esperti di salute. Consigliano di cuocere il cibo in olio d’oliva in quanto diminuisce il rischio di gravi malattie cardiache . Ha acidi grassi monoinsaturi in abbondanza che aiutano a ridurre il colesterolo . Riduce i grassi cattivi che circolano nel sangue per evitare la formazione di placche di colesterolo nelle arterie del cuore . Si dice anche che riduca l’infiammazione diminuendo i fattori che promuovono l’infiammazione. Olio d’olivaè anche ricco di polifenoli che hanno numerosi effetti benefici sulla salute. I polifenoli riducono lo stress ossidativo . Lo stress ossidativo danneggia il muscolo cardiaco e ne limita il pompaggio e l’ attività ritmica . Può anche curare contemporaneamente infiammazioni e dolori articolari. [6,7]

Gli esperti di salute suggeriscono che due cucchiai sono sufficienti per controllare le malattie cardiache e la fibrillazione atriale . È costoso, ma alla lunga si rivela degno del suo prezzo. È utile per bambini, adulti e anziani.

Tè verde

Sarai sorpreso di conoscere i vantaggi del tè verde nelle malattie cardiache .

La causa principale di qualsiasi malattia cardiaca come la fibrillazione atriale è il restringimento delle arterie che alimentano il cuore. Secondo la ricerca, il tè verde può espandere le arterie del nostro corpo. Inoltre, nei fumatori, ha dimostrato di avere un effetto reversibile sulle lesioni dei vasi sanguigni causate dalla nicotina . I benefici che si trovano nel tè verde non sono affatto presenti nel tè nero o nel caffè . Il caffè, invece, è dannoso per il cuore e per la salute generale. Quindi, assicurati di bere tè verde invece di somministrare tè e caffè che non hanno alcun beneficio nel migliorare la tua condizione. Piuttosto aumentano la frequenza difibrillazione atriale . Una o due tazze di tè verde al giorno miglioreranno i sintomi delle malattie cardiache e ridurranno il rischio di fibrillazione atriale . Uno studio di ricerca ha scoperto che il tè verde è efficace nel ridurre il rischio di malattie nel cuore e nei vasi sanguigni di quasi il 25%. [8]

Aglio

L’ aglio apporta benefici al cuore e ai vasi sanguigni del tuo corpo. È efficace in entrambe le forme, sia consumato crudo che sotto forma di succo. Assicurati di includere l’ aglio nella dieta per avere un cuore migliore senza fibrillazione atriale . Esistono prove scientifiche che l’aglio è associato al miglioramento dello stato della dinamica del sangue. Promuove il flusso sanguigno al cuore e ad altri organi del corpo eliminando il colesterolo cattivo dal sangue. Aiuta anche a rimuovere le placche di colesterolo . Riduce la coagulazione del sangue inibendo l’aggregazione piastrinica. È ideale da usare in caso di problemi cardiaci come la fibrillazione atriale .

Inoltre è associato ad una rapida diminuzione dello stress prodotto dai radicali dell’ossigeno perché ricco di antiossidanti . Questo effetto riduce il peggioramento dei sintomi cardiaci e riduce le possibilità di fibrillazione atriale. [9]

L’aglio può essere aggiunto ai cibi cotti. Inoltre, il suo succo può essere versato nei cibi cotti. Si può consumare crudo.

Cereali integrali

I cereali integrali sono una risorsa di nutrienti sani . Contengono anche fibre benefiche per la salute, come discusso sopra. I cereali integrali aiutano ad espellere il colesterolo cattivo dal tuo corpo. Questi possono anche farti perdere peso. Devi aver sentito tutti gli esperti di salute dire che la riduzione del peso ha un ruolo decisivo nel trattamento delle malattie cardiache perché diminuisce il carico sul tuo cuore.

I cereali integrali sono ricchi di vitamine , ferro e acidi folici . Questi nutrienti sono essenziali per il benessere. Usa vari cereali integrali per ottenere benefici per il tuo cuore per evitare l’attacco di fibrillazione atriale .

Alcuni cereali integrali sono grano intero , farina d’avena , mais integrale, popcorn e riso integrale .

Esercizi rilassanti

Lo stress disturba la tua mente e, di conseguenza, il tuo cuore . Quando sei stressato , senti le palpitazioni . Le palpitazioni si verificano perché la frequenza cardiaca è aumentata a causa dell’attivazione del meccanismo di lotta e fuga. Devi sapere che un aumento del cuore può causare fibrillazione atriale in pochi minuti. [10]

Devi usare esercizi rilassanti come fare respiri profondi. Lo yoga può aiutare a rilassare il corpo e la mente. La meditazione è anche utile per ridurre lo stress .

Riferimenti:

[1] Khan AM, Lubitz SA, Sullivan LM, et al. Basso magnesio sierico e sviluppo della fibrillazione atriale nella comunità: lo studio del cuore di Framingham. Circolazione. 2013;127(1):33-8.

[2] Kotecha D. Magnesio per fibrillazione atriale, mito o magia? Circolazione: aritmia ed elettrofisiologia. 2016;9(9).

[3] Mozaffarian D, Wu JHY, de Oliveira Otto MC, et al. Olio di pesce e fibrillazione atriale postoperatoria: una meta-analisi di studi randomizzati e controllati. Giornale dell’American College of Cardiology. 2013;61(21):2194–96.

[4] Martino A, Pezzi L, Magnano R, et al. Omega 3 e fibrillazione atriale: dove siamo? Giornale mondiale di cardiologia. 2016;8(2):114-9.

[5] Shen J, Johnson VM, Sullivan LM, et al. Fattori dietetici e fibrillazione atriale incidente: il Framingham Heart Study. L’American Journal of Clinical Nutrition. 2011;93(2):261-266.

[6] Bazal P, Gea A, de la Fuente-Arrilaga C, et al. Assunzione di olio d’oliva e rischio di fibrillazione atriale nella coorte SUN. Nutrizione, Metabolismo e Malattie Cardiovascolari. 2019;29(5):450-7.

[7] Martínez-González MA, Toledo E, Arós F, et al. Il consumo di olio extravergine di oliva riduce il rischio di fibrillazione atriale: lo studio PREDIMED (Prevención con Dieta Mediterránea). Circolazione. 2014;18-26.

[8] Saito E, Inoue M, Sawada N, et al. Associazione del consumo di tè verde con la mortalità dovuta a tutte le cause e le principali cause di morte in una popolazione giapponese: studio prospettico basato sul Japan Public Health Center (JPHC Study). Annali di epidemiologia. 2015;25(7):512-8.

[9] Banerjee SK, Maulik SK. Effetto dell’aglio sui disturbi cardiovascolari: una rassegna. Giornale di nutrizione. 2002;1:4.

[10] Elliott AD, Mahajan R, Pathak RK, et al. Allenamento fisico e fibrillazione atriale:
ulteriori prove dell’importanza del cambiamento dello stile di vita. Circolazione. 2016;133(5):457-9.

Susanna

Scrittrice e blogger, per lavoro e per passione. #Live, #Love & #Write