Trattamento naturale per la gastrite

Questa è una condizione che colpisce il rivestimento dello stomaco e ne provoca l’infiammazione. Ci sono alcuni casi in cui la gastrite può essere curata a casa con rimedi molto semplici. Molti fattori possono portare alla riacutizzazione della gastrite, come lo stress; infezioni; consumo eccessivo di alcol; batteri Helicobacter pylori; usando farmaci antidolorifici per un lungo periodo. Ci sono alcuni studi in cui si afferma che il trattamento medico per la gastrite può essere utilizzato per trattare efficacemente la gastrite, ma molte persone hanno scoperto che possono gestire i sintomi a casa.

I sintomi più comuni della gastrite includono una sensazione di rosicchiamento nell’addome; vomito e nausea. Se hai una gastrite cronica o persistente, avrai bisogno di assistenza medica. La gastrite ti sta causando disagio, quindi i rimedi casalinghi ti aiuteranno a liberartene. Se i sintomi della gastrite durano più di una settimana, devi consultare il tuo medico. Devi parlare con il tuo medico se soffri di gastrite prima di usare alcuni dei rimedi casalinghi sotto menzionati, quindi in questo modo sarai sicuro che non causeranno effetti negativi sulla tua salute.

Ecco alcuni trattamenti naturali per la gastrite:

Elimina il caffè:

Il caffè contiene caffeina che stimola la produzione di acido gastrico. Inoltre, il caffè decaffeinato può irritare lo stomaco, quindi è meglio evitare qualsiasi tipo di caffeina.

Bicarbonato di sodio e acqua:

Si nota che il bicarbonato di sodio agisce come un antiacido. Può aiutare a ridurre i livelli di acido nello stomaco. Dovresti prendere un cucchiaino di bicarbonato di sodio in un bicchiere d’acqua. Dovresti mescolare il bicarbonato di sodio nell’acqua fino a quando la miscela non è più torbida. Dovresti bere questo rimedio casalingo quando è necessario.

Diminuire il latte:

In passato si pensava che bere latte potesse alleviare i sintomi della gastrite. Ma al giorno d’oggi gli operatori sanitari sanno che il latte fa sì che lo stomaco produca più acido.

Aglio:

Ci sono alcuni studi in cui è dimostrato che l’estratto di aglio può aiutare a ridurre i sintomi della gastrite. Puoi schiacciare l’aglio crudo e mangiarlo come trattamento naturale per la gastrite. Se non ti piace il sapore dell’aglio crudo, puoi tritare l’aglio e mangiarlo con un cucchiaio di burro di arachidi o avvolto in un dattero essiccato. La dolcezza del dattero o del burro di arachidi può aiutare a mascherare il sapore dell’aglio.

Succo di cavolo cappuccio:

Questo rimedio casalingo è ricco di vitamina U che può curare le ulcere. Inoltre, questa vitamina può guarire il rivestimento dello stomaco e liberarsi della gastrite in pochi giorni. È necessario tagliare il cavolo a pezzi e spremerlo con l’aiuto dello spremiagrumi. Quindi, estrai una tazza di succo di cavolo fresco e bevilo. Inoltre, puoi aggiungere sedano e qualche carota, così da rendere questo succo più sano e gustoso.

Elimina l’alcol:

È noto che le bevande alcoliche, comprese le bevande miste, il vino e la birra possono irritare lo stomaco. Se hai sintomi di gastrite, dovresti saltare completamente l’alcol per alcuni giorni per consentire al rivestimento dello stomaco di guarire.

Probiotici:

È noto che i probiotici possono aiutare a migliorare la digestione e possono favorire movimenti intestinali regolari. Quando prendi integratori probiotici, introdurranno batteri buoni nel tratto digestivo e questo può aiutare a fermare la diffusione di H. pylori. Dovresti mangiare cibi che contengono probiotici perché possono aiutare a migliorare i sintomi della gastrite. Questi alimenti includono kefir, crauti, kombucha, kimchi e yogurt.

Segui una  dieta antinfiammatoria :

La gastrite è un’infiammazione del rivestimento dello stomaco. È necessario seguire una dieta che aiuti a ridurre al minimo l’infiammazione, in modo da ottenere sollievo nel tempo. Ma gli studi non hanno dimostrato che seguire una determinata dieta possa causare o prevenire la gastrite. Puoi tenere un diario alimentare, così saprai quali alimenti possono scatenare i tuoi sintomi. Puoi ridurne l’assunzione o evitare del tutto determinati alimenti. Alcuni cibi che portano all’infiammazione sono cibi piccanti; alcool; alimenti trasformati; cibi zuccherati; latticini; cibi acidi e glutine.

Elimina le bibite gassate:

Le bibite con caffeina sono molto irritanti per lo stomaco. Dovresti scegliere il tè verde o l’acqua quando possibile invece delle bevande analcoliche.

Tè verde:

Uno studio ha dimostrato che bere tè verde o tè nero almeno una volta alla settimana potrebbe ridurre significativamente la prevalenza di H. pylori nel tratto digestivo. Puoi aggiungere il miele di Manuka alla tua tazza di tè verde. Il miele di Manuka è anche benefico perché ha proprietà antibatteriche che possono aiutare nella lotta contro le infezioni. Alcune persone credono che bere solo acqua calda possa aiutare a lenire lo stomaco e aiutare la digestione. Puoi trovare facilmente il miele di Manuka nei negozi di alimenti naturali o acquistarlo online.

Zenzero:

Questo rimedio casalingo è stato usato per migliaia di anni per trattare i problemi digestivi. Alcuni studi medici hanno dimostrato che lo zenzero può alleviare efficacemente vomito e nausea. In uno studio condotto nel 2003 è stato utilizzato un estratto di zenzero essiccato in polvere e ha valutato la sua attività contro 19 diversi ceppi di H. pylori. Sembrava che lo zenzero potesse inibire la crescita dei batteri, almeno nelle capsule Petri.

Inoltre, puoi aggiungere lo zenzero tritato per mescolare i pasti fritti e altri cibi. Il tè allo zenzero è molto popolare e rilassante. Ad alcune persone piacciono le fette di zenzero candito, quindi puoi aggiungerlo alla tua dieta. In alcuni casi, lo zenzero ha causato diarrea, bruciore di stomaco, gas e disturbi addominali, quindi è necessario parlare con il medico prima di utilizzarlo nella dieta.

Oli essenziali:

È stato scoperto che gli oli essenziali come la verbena citronella e la citronella possono aiutare ad aumentare la resistenza di H. pylori nei test di laboratorio. Gli oli di chiodi di garofano, zenzero e menta piperita possono avere un effetto positivo sul sistema digestivo. Non dovresti ingerire oli essenziali e dovresti sempre diluirli con olio vettore se lo applichi sulla pelle. Potresti voler usare questo olio in un diffusore, ma puoi parlare con il tuo medico di come usarlo in sicurezza per curare la gastrite.

Riduce lo stress:

È noto che lo stress può causare riacutizzazioni di gastrite, quindi è molto importante gestire questa condizione. Alcune tecniche di gestione dello stress includono esercizi di respirazione, yoga, meditazione e massaggi.

Consumare pasti più leggeri:

Quando mangi pasti abbondanti e ricchi di carboidrati, questo può mettere a dura prova il tuo sistema digestivo e aggravare la gastrite. Mangiare piccoli pasti regolarmente nel corso della giornata può aiutare ad alleviare il processo digestivo e può ridurre i sintomi della gastrite.

Cambiamenti nello stile di vita:

La gastrite può aumentare il rischio di contrarre il cancro allo stomaco. È particolarmente importante essere consapevoli delle proprie scelte di vita. Se necessario, dimagrisci. Devi eliminare il fumo e l’alcol, quindi questo può migliorare i sintomi della gastrite. Dovresti evitare l’uso di farmaci antidolorifici da banco, come l’ibuprofene e l’aspirina perché possono danneggiare il rivestimento dello stomaco nel tempo.

Noce di cocco:

Puoi prendere dell’acqua di cocco verde tenera e continuare a sorseggiarla finché il dolore non si attenua. Puoi prendere l’abitudine di berlo tutti i giorni. Dovresti essere sicuro che l’acqua di cocco non sia piccante, perché può causare il reflusso acido. Questo rimedio casalingo è ricco di fibre, che possono aiutare a favorire la digestione e prevenire il ripetersi dell’acidità. Inoltre, è noto che l’acqua di cocco può aiutare a raffreddare il rivestimento dello stomaco, riducendo ulteriormente la sensazione di bruciore.

Camomilla:

È stato dimostrato che la camomilla può aiutare a lenire le pareti intestinali, che ti darà sollievo dal dolore improvviso e aiuterà ad eliminare i gas. Puoi aggiungere uno o due cucchiaini di fiori di camomilla essiccati in una tazza di acqua calda, coprirlo e lasciarlo in infusione per 5 minuti o più. Puoi bere questo rimedio casalingo più volte al giorno perché può aiutare a migliorare la gastrite a lungo termine.

Congelalo:

Puoi prendere un bicchiere di acqua ghiacciata, mettere due cucchiai di zucchero e mescolare piuttosto bene e ingurgitare. Dovresti ripetere questo processo se necessario. Questo rimedio casalingo è veloce da risolvere ed è il preferito di molte persone. Un bicchiere di acqua ghiacciata ti aiuterà a stabilizzare i fluidi corporei. Inoltre, si ritiene che l’acqua fredda possa calmare la gola e il bruciore al petto. Dovresti bere un bicchiere di acqua fredda e fare una piccola passeggiata. L’acido che sta salendo fino alla gola diminuirà lentamente.

Papaia:

Alcuni medici dicono che la papaya cruda tritata è davvero buona se si soffre di infiammazione dello stomaco. Inoltre, puoi aggiungere qualche goccia di succo di limone. Non dovresti preoccuparti che il succo di limone sia acido citrico perché poche gocce di esso non saranno dannose per la tua salute.

Susanna

Scrittrice e blogger, per lavoro e per passione. #Live, #Love & #Write