L’ aloe può curare la cellulite?

Abbiamo già parlato dell’ aloe e di tutte le proprietà di questa pianta. Essa è davvero miracolosa sotto molti punti di vista… è ottima per le scottature, per curare afte, dermatiti, punture di insetti, acne… L’ aloe può fare davvero molto per noi. Ma cosa può fare per la cellulite?

Partiamo con il dire che questa pianta ha molto potere sulla pelle, in quanto riesce a guarire anche delle gravi eruzioni cutanee. Quindi, da questo si capisce anche che è in grado di curare anche sotto la superficie dell’epidermide, e può letteralmente arrivare anche agli strati sottocutanei dove si trova la cellulite.

L’ aloe cura la pelle in profondità e la mantiene idratata, curando così anche gli inestetismi e dandole un aspetto tonico e lineare. Se usata in gel o in crema, per massaggiare le gambe abitudinariamente, può davvero fare tutto questo. Inoltre, possiede un potere disintossicante ed energizzante che agisce contro i batteri ed elimina le tossine dal nostro corpo (le tossine sono una delle possibili cause della cellulite).

Come fare…

Se la cellulite non è troppo evidente ed estesa si può utilizzare il prodotto solo sulle parti interessate, massaggiando fino all’assorbimento. Quando si tratta di stadi più avanzati, il consiglio è di prendere una pomata naturale (che si potrà trovare da rivenditori specializzati, o si potrà semplicemente comprare la pianta, aprire una foglia ed usare la sostanza contenuta) ed aggiungere ad essa dell’olio di argan e del succo di limone.

I massaggi dovranno essere sempre attuati tramite dei movimenti circolari, e sarebbe opportuno farli ogni giorno, dedicando un po’ di tempo a questa operazione. Questo era un ottimo metodo per curare la cellulite con l’ aloe, ma esiste anche qualcos’altro che possiamo fare.

Come sai, l’ aloe viene venduto anche in succo, perché può essere anche bevuto per permettere alle proprietà della pianta di agire dall’interno. Ovviamente questo metodo costa un po’ di più ma, se vuoi provare, sicuramente i risultati saranno più che buoni a livello generale.

Bevendo il succo di aloe si potranno constatare tantissimi benefici in contemporanea: benessere generale, disintossicazione, eliminazione delle tossine, e si potranno anche rinforzare le ossa e denti grazie al calcio ed al fosforo… Parlando specificatamente della cellulite e della perdita di peso, bere questa pianta può:

  • Aiutare a drenare ed a combattere la ritenzione idrica
  • Mantenere la pelle giovane stimolando la produzione di collagene
  • Contrastare la fame nervosa e l’appetito
  • Regolare i livelli di zuccheri nel sangue
  • Stimolare il metabolismo
  • Far perdere 2-3 chili di peso corporeo in quanto agisce da brucia grasso

Tuttavia, per quanto riguarda l’ingerimento dell’ aloe, il suggerimento è di cominciare superati i 30 anni, in quanto è quello il momento in cui iniziano a cambiare le nostre funzioni metaboliche, e perciò l’aloe potrà agire comportando ancor più risultati.

Ad ogni modo, per avviare questo metodo, il consiglio è di acquistare il succo e non prenderlo direttamente dalla foglia della pianta. Questo perché la pianta dovrebbe avere almeno 5-7 anni per l’ingerimento: a questo punto della sua vita contiene meno aloina, una sostanza che se viene ingerita può comportare diarrea e dolori addominali (questo ovviamente non conta per l’applicazione sulla pelle).

Se si sceglie questo metodo, per poter vedere i primi risultati bisognerebbe bere 1-2 cucchiai di aloe (o 1-2 flaconcini) al giorno. In poche settimane, si potranno vedere dei risultati che vanno oltre alla riduzione della cellulite!

Susanna

Scrittrice e blogger, per lavoro e per passione. #Live, #Love & #Write

Un pensiero riguardo “L’ aloe può curare la cellulite?

I commenti sono chiusi.