Cellulite? Ecco un trucco che forse non conoscevi

C’è una cosa che facciamo ogni giorno e che a detta di una famosa nutrizionista puoi permetterci di eliminare la cellulite. Tuttavia, non la facciamo nel modo giusto… Di cosa si tratta?

È davvero molto semplice: camminare. Quanto cammini ogni giorno? Poco, tanto o abbastanza? Camminare ci aiuta a mantenerci giovani e in forma, a stimolare la circolazione sanguigna, a farci scaricare le tensioni e lo stress. Questo semplice movimento può aiutarci anche ad eliminare la cellulite, ma bisogna farlo in modo diverso dal solito…

Valérie Orsoni è una valida nutrizionista che ha ideato il metodo “LeBootCamp”. In questa sua strategia, suggerisce di puntare molto alle passeggiate, ma ci dice anche di camminare per almeno 30 minuti ogni mattina prima di fare colazione. Perciò, secondo il suo suggerimento, dobbiamo fare questa camminata a stomaco vuoto. Al massimo, possiamo bere un caffè, un orzo o un tè senza zucchero, ma niente alimenti solidi. La vera colazione dovrebbe essere fatta dopo la camminata.

La nutrizionista afferma anche che è possibile fare la stessa camminata in un altro momento della giornata, ma dobbiamo aspettare comunque che siano passate almeno 4 ore dai pasti (in modo tale da essere comunque a stomaco vuoto o quasi). A rinforzo del metodo della nutrizionista arriva anche il risultato di una ricerca effettuata alla “Kansas State University”: fare attività fisica a stomaco vuoto è utile per perdere peso, in quanto il nostro corpo utilizza gli accumuli di grasso per avere l’energia di cui ha bisogno. Ovviamente, camminare è meno faticoso e perciò è sicuramente la soluzione più giusta per iniziare. Ci proviamo?

Susanna

Scrittrice e blogger, per lavoro e per passione. #Live, #Love & #Write