Avete mai bevuto del caffè verde? Forse ancora no ma, dopo aver letto questo articolo, sarete sicuramente curiosi di provarlo al più presto!

Non è altro che il caffè classico (quello marrone che siamo abituati a vedere e bere)… ma è crudo, ovvero non ha subito processi di tostatura e, per questo, i chicchi mantengono il loro colore naturale, cioè quello verde. Contiene una dose minore di caffeina rispetto al caffè classico e, poiché l’intestino lo assorbe più lentamente e gradualmente, offre effetti più prolungati per quanto riguarda l’attenzione, energia e vitalità. Inoltre, permette un migliore assorbimento dei nutrienti in esso contenuti.

Dovresti sapere anche che i suoi livelli di acidità sono inferiori rispetto a quelli del caffè cotto e tostato, che contiene una maggiore quantità di vitamine e sali minerali, e che è noto per le sue interessanti proprietà dimagranti… Purtroppo, riguardo queste ultime, non tutti sono d’accordo e, in merito, ci sono molti pareri discordanti tra loro… E noi a chi dovremmo ascoltare? Proviamolo e scopriamolo insieme!

Le proprietà e i benefici dimostrati dalle ricerche (…e non solo!)

Diversi ricercatori hanno confermato che questo alimento aiuta a perdere peso, ma perché tanti altri invece affermano che non è vero? Bene, chiariamo questo punto.

Come ben sappiamo, fino ad ora nessuno ha scoperto cibi o bevande prodigiosi, che permettessero di perdere peso solo assumendoli, senza dover fare rinunce e sacrifici… Perciò, dobbiamo proprio rassegnarci!

Ma quello che i diversi studi scientifici dimostrano è che, se l’assunzione di caffè verde viene associata ad un buon regime alimentare e ad una regolare attività fisica, si rivela un grandioso alleato per tornare (e restare) in forma.

Infatti, questa tipologia di caffè contiene grandi quantità di metilxantine (sostanze a cui appartiene anche la caffeina), che stimolano il metabolismo e aiutano a bruciare i grassi. Ma non solo… Dovresti sapere persino che questa bevanda…

  • svolge un’azione antinfiammatoria e antiossidante
  • aiuta a prevenire il diabete
  • riduce l’assorbimento di carboidrati e dei grassi
  • regala energia e vigore
  • aiuta a ridurre i livelli di colesterolo
  • è un’ottima alleata contro stress e disturbi legati alla psiche
  • rinforza i tessuti connettivi
  • è molto valida per la cura dei capelli e della pelle.

Come dovremo assumere il caffè verde?

Possiamo trovarlo in due diverse forme, in chicchi o in bustine solubili ma, ovviamente, nel primo caso bisognerebbe procedere alla macinazione dei chicchi prima di utilizzarlo per preparare l’infuso. Potresti persino scegliere un prodotto biologico e pratico, ovvero sotto forma di integratore.

Tuttavia, nel caso tu scelga i chicchi o le bustine, ricordati di lasciare il caffè verde in infusione per circa 5/10 minuti. È consigliabile assumerne tre tazze al giorno, circa mezz’ora prima dei pasti: a colazione, pranzo e cena. Non ci sono particolari controindicazioni, ma ricorda che questa bevanda è sconsigliata (per i principi attivi che contiene) durante la gravidanza, l’allattamento e, naturalmente, per i bambini. Per il resto, il caffè verde è consigliatissimo soprattutto per chi ama mantenersi in forma e sperimentare nuovi prodotti naturali e super-benefici!!!