Miti e verità sulla cellulite

Per eliminare un problema bisogna conoscerlo completamente. Perciò, se vuoi eliminare la cellulite devi conoscerla a fondo, anche partendo da miti, leggende metropolitane e verità su questi inestetismi.

Iniziamo…

Non è vero che… La cellulite ce l’hanno solo le donne in sovrappeso.

Anche le modelle di Victoria ‘s Secret hanno la cellulite! Le veline hanno la cellulite al mare, ma in puntata no. E allora? Loro sono in sovrappeso? Tutto dipende dalla donna: in alcune è più visibile anche nonostante il normopeso, e viceversa può essere che una donna in sovrappeso abbia degli inestetismi meno visibili. Perciò la cellulite non è un sinonimo del bisogno di dimagrire, e chi è magra non è detto che non ce l’abbia.

 

È vero però che… la cellulite peggiora con l’età.

Gli ormoni sembrano  avere spesso un ruolo importante nella comparsa di cellulite. Nel caso dell’età, accade che il corpo di una donna, con il passare del tempo, produca meno estrogeni, che sono degli ormoni che aiutano a mantenere i vasi sanguigni funzionali e privi di intoppi. Una diminuzione della produzione di estrogeni può quindi significare una circolazione sanguigna più povera e meno stimolata, che può anche comportare una conseguente diminuzione della produzione di collagene. Tutto questo aumenta certamente la visibilità e la quantità di cellulite.

 

È vero che… Le procedure non invasive per la cellulite funzionano realmente.

Laser, radiofrequenze e tecniche di massaggi appositi, sono procedure non invasive, ma sono molto utili per ridurre la comparsa di cellulite. Perciò, vale la pena spendere un po’ di tempo e denaro per trattamenti come ad esempio la moderna lipocavitazione (tra l’altro, su Groupon ci sono spesso delle offerte molto interessanti). Ci sono anche trattamenti più costosi, ma i risultati sembrano durare da sei mesi ad un anno, anche se ovviamente dipende molto dallo stile di vita della donna e dal suo metabolismo.

 

Non è vero che… La liposuzione rende le gambe (o braccia o pancia) più belle.

Se il problema è la cellulite, la liposuzione non dovrebbe essere la soluzione, ed infatti molti medici la sconsigliano. La procedura potrebbe anche rendere più uniforme la distribuzione del grasso, ma finirà per rendere l’aspetto esteriore peggiore del precedente.

 

È vero che… Alcuni alimenti e l’esercizio fisico possono aiutare a combattere la cellulite.

Ne abbiamo parlato spesso e posso dire anche per esperienza che è così. Perciò è opportuno combinare le due cose, mangiando gli alimenti giusti, bevendo molta acqua e tisane, e praticando un regolare esercizio fisico. Quest’ultimo è molto importante in quanto l’allenamento, soprattutto se mirato, può rassodare la pelle e tonificante i muscoli, ma anche aumentare la muscolatura bruciando i grassi. Quindi il muscolo va a prendere gradualmente il posto della cellulite. Anche lo Yoga è molto utile (leggi qui).  Non bisogna dimenticare che l’esercizio fisico aiuta ad abbassare i livelli di stress, fattore che spesso contribuisce alla formazione della cellulite.

 

È vero che… La cellulite può essere nei tuoi geni.

Questo è vero: se tua madre e tua nonna avevano la cellulite, hai molte più probabilità di averla anche tu. Ma in ogni caso non è detto (e non è colpa loro!), anche perché può essere che con il tuo stile di vita diverso tu non abbia i loro stessi problemi o viceversa. Quindi, la genetica è solo una piccola parte tra le cause della cellulite; fattori come la dieta, l’esercizio fisico, e il mantenimento di un peso sano svolgono un ruolo più importante dei geni.

 

Non è vero che… Le creme rassodanti possono curare la cellulite.

Gli studi hanno confermato che queste creme aiutano la pelle ad essere più tonica ed elastica. Questo può comportare una minore visibilità della cellulite, ma non sono creme in grado di curarla direttamente. Tuttavia, quando questi prodotti contengono ingredienti stimolanti, come la caffeina, lo zenzero e il tè verde o nero, allora possiamo avere la certezza che migliorando la circolazione e abbattendo i depositi di grasso nelle cellule, possono anche aiutare a ridurre la cellulite. Perciò, prima di acquistare un prodotto rassodante, bisognerebbe controllare cosa contiene prima di avere la certezza che possa fare qualcosa di più che rassodare.

 

Ed è vero che… Il fumo può influenzare l’aspetto della cellulite.

Il fumo di sigaretta riduce la funzionalità dell’apparato circolatorio ed  indebolisce la formazione del collagene, consentendo così al tessuto connettivo di essere danneggiato o alterato più facilmente. Inoltre, il fumo può contribuire alla formazione di rughe premature e velocizzare i processi di invecchiamento (anche se dipende da persona a persona). Ad ogni modo, indebolendo pelle e circolazione, il fumo può contribuire attivamente alla formazione di cellulite.

Susanna

Scrittrice e blogger, per lavoro e per passione. #Live, #Love & #Write

Un pensiero riguardo “Miti e verità sulla cellulite

I commenti sono chiusi.