Prurito ano: circa 15 trattamenti naturali

È una condizione molto comune avere prurito anale. Il prurito del tuo ano può essere posizionato dentro o intorno al tuo ano. Spesso è intenso. Può essere accompagnato da un forte bisogno di grattarsi. Molte persone sentono che il prurito anale è scomodo e imbarazzante. L’ano pruriginoso è anche noto come prurito. Può avere molte possibili cause, come emorroidi, problemi della pelle e lavaggi insufficienti o eccessivi. Dovresti parlare con il tuo medico se il prurito anale è persistente.

Quando avrai un trattamento adeguato e la cura di te stesso, otterrai un sollievo completo dal prurito anale. Il prurito anale può essere associato a sintomi come dolore, bruciore e arrossamento. L’irritazione e il prurito possono essere persistenti o temporanei, a seconda della causa. Alcune infezioni possono causare prurito anale, come infezioni da lieviti, ossiuri e infezioni trasmesse. In alcuni casi, il prurito anale è il risultato di condizioni cutanee specifiche, come la dermatite da contatto o la psoriasi.

La diarrea a lungo termine e l’incontinenza fecale possono irritare la pelle. Il prurito anale può colpire sia uomini che donne. Devi parlare con il tuo medico se soffri di prurito all’ano prima di usare alcuni dei rimedi casalinghi menzionati di seguito, quindi saprai che funzioneranno bene per te.

Ecco alcuni rimedi casalinghi per un ano pruriginoso:

Bucce di psillio:

Ci sono alcuni studi in cui è stato dimostrato che le bucce di psillio possono aiutare a trattare la stitichezza che causa prurito anale. Inoltre, questo trattamento naturale purifica l’intestino ed elimina tutti i batteri nocivi che causano feci solide. Eviterà la sensazione di prurito nell’ano. Dovresti mescolare 1 cucchiaio di bucce di psyllium e un bicchiere di latte caldo. Dovresti consumare questo rimedio casalingo regolarmente, in modo da prevenire il prurito anale e curare la stitichezza.

Mantenere movimenti intestinali regolari e fermi:

Se i frequenti movimenti intestinali o le feci molli sono un problema, dovresti aggiungere gradualmente fibre alla tua dieta. Puoi assumere integratori di fibre come metilcellulosa e psillio perché possono aiutarti ad avere normali movimenti intestinali.

Cambia la tua dieta:

Dovresti evitare tutti gli alimenti che causano diarrea, come pomodori, cibi piccanti, cioccolatini, agrumi, alcol, cola e caffè. Inoltre, dovresti evitare l’uso eccessivo di lassativi.

Ghe:

Questo rimedio casalingo è ricco di proprietà antimicrobiche, antinfiammatorie e antibatteriche. Aiuta a lenire le membrane irritate. Inoltre, ha proprietà che possono aiutare a ridurre il gonfiore dei vasi sanguigni infiammati e trattare qualsiasi prurito anale che causa infezioni. Devi scaldare leggermente un cucchiaino di burro chiarificato. Quindi, devi strofinare questo burro chiarificato caldo intorno e nell’ano usando il dito indice.

Dovresti seguire questo processo per diversi minuti. Dopo aver finito con questo trattamento naturale, dovresti usare un sapone neutro e acqua pulita per sciacquarti accuratamente le mani. Dovresti usare questo rimedio casalingo ogni diverse ore, così tratterai il prurito.

Vaselina:

Questo rimedio naturale può darti sollievo dal prurito anale in modo efficace. Questo rimedio casalingo formerà uno strato lubrificante nell’area anale e questo riduce l’attrito e l’irritazione. Inoltre, ti darà sollievo dalla sensazione di bruciore causata dal prurito anale. Dovresti prendere della vaselina e poi applicare questo rimedio casalingo sulla zona interessata due volte al giorno. Noterai che questo rimedio casalingo ti darà sollievo dal prurito anale molto velocemente.

Yogurt:

Questo rimedio casalingo ha la capacità di trattare l’infezione del lievito che causa prurito anale. Se vuoi ottenere i migliori risultati, dovresti usare lo yogurt con batteri buoni (queste sono colture attive vive), perché questi batteri possono aiutare a controllare la crescita dell’infezione. Dovresti usare yogurt bianco non zuccherato se hai prurito anale. Dovresti prendere dello yogurt bianco e strofinarlo sulla pelle colpita.

Quindi, lascia che la tua applicazione rimanga per almeno venti o trenta minuti. Successivamente, dovresti usare acqua tiepida per risciacquare e infine asciugare l’area interessata. Inoltre, puoi mangiare da due a tre tazze di yogurt bianco al giorno.

Evita gli irritanti:

Dovresti evitare salviettine umidificate, saponi aggressivi o profumati, deodoranti genitali e bagnoschiuma. Dovresti scegliere carta igienica bianca e inodore.

Liquirizia:

Questo rimedio casalingo può aiutare a curare il prurito anale. Può aiutarti ad affrontare le condizioni della pelle, come psoriasi ed eczema, che sono responsabili del prurito anale. Inoltre, può aiutare a ridurre il rossore, l’irritazione e il prurito causati dal prurito anale. Dovresti mescolare i prossimi ingredienti in quantità uguali: cardamomo, liquirizia, chebulic myrobalan, 1 bicchiere d’acqua e un cucchiaino di miele.

Dovresti arrostire leggermente questa miscela e poi macinare questi ingredienti per ottenere una polvere fine. Dovresti mescolare un quarto di cucchiaino di questa polvere e un cucchiaino di miele in un bicchiere d’acqua. Dovresti consumare questo rimedio casalingo una volta al giorno. Inoltre, puoi applicare una crema alla liquirizia OTC sulla zona interessata più volte al giorno.

Intimo di cotone bianco:

Dovresti sempre indossare biancheria intima di cotone bianca che non si leghi. Questo può aiutarti a mantenere l’area asciutta. Dovresti evitare di indossare collant e altri indumenti attillati perché possono intrappolare l’umidità.

Non graffiare:

Dovresti evitare di graffiare il più possibile perché può irritare ulteriormente la pelle. Puoi applicare un impacco umido a temperatura ambiente sulla zona o dovresti fare un bagno di farina d’avena o tiepido, così noterai sollievo dal prurito all’ano. Dovresti tagliare le unghie corte e dovresti indossare guanti di cotone mentre dormi, così questo può aiutarti a prevenire i graffi.

Olio di cocco:

Questo rimedio casalingo ha la capacità di lenire la pelle. È ricco di proprietà antimicotiche, antimicrobiche e antibatteriche. Può aiutare nella lotta contro qualsiasi infezione che contribuisce al prurito anale. Inoltre, può aiutare a espellere i vermi intestinali. Dovresti assumere da due a tre cucchiai di olio di cocco extravergine e dovresti consumarlo quotidianamente. Inoltre, puoi usare l’olio di cocco per cucinare. Inoltre, puoi prendere dell’olio di cocco e strofinarlo intorno e nella zona interessata un paio di volte al giorno, così avrai sollievo dal prurito e dalle sensazioni di bruciore.

Fiocchi d’avena:

Puoi usare la farina d’avena per trattare il prurito anale. È un rimedio casalingo molto utile per curare la pelle infiammata, pruriginosa e irritata perché ha proprietà antinfiammatorie, lenitive e anti-irritanti. Avrai bisogno di farina d’avena non lavorata o farina d’avena colloidale, da una a due tazze e acqua tiepida. Devi riempire una vasca da bagno con acqua tiepida. Quindi, mescola la farina d’avena non lavorata o la farina d’avena colloidale in questa vasca da bagno. Dovresti immergerti nell’acqua risultante per circa 15-20 minuti. Si consiglia di fare un bagno di farina d’avena una o due volte al giorno.

Aloe Vera:

Questo rimedio casalingo è usato molto in molti prodotti per la cura della pelle. Questo rimedio casalingo ha proprietà calmanti e lenitive, che possono aiutare ad alleviare il dolore, l’infiammazione e il prurito. Inoltre, può ridurre l’irritazione delle emorroidi che possono causare prurito anale. Avrai bisogno di una foglia fresca di Aloe Vera. Dovresti prendere una foglia di Aloe Vera e poi aprirla. Quindi, dovresti estrarre il gel da esso e iniziare a strofinarlo intorno e nell’ano per 5 minuti. Devi riapplicare questo gel ogni poche ore, così otterrai sollievo dal prurito e dal dolore.

Aglio:

Questo è uno dei migliori rimedi casalinghi che puoi usare per trattare il prurito anale. Può aiutare nella lotta contro i vermi intestinali che sono la causa del prurito anale. Inoltre, l’aglio ha proprietà antimicotiche, antisettiche e antibatteriche, che possono aiutare ad affrontare qualsiasi tipo di infezione che contribuisce al prurito anale. Devi prendere due spicchi d’aglio schiacciati e farli bollire in mezza tazza di latte. Quindi, dovresti consumare questo rimedio casalingo a stomaco vuoto per circa una settimana. Inoltre, puoi mangiare da due a tre spicchi d’aglio crudo a stomaco vuoto ogni giorno in un periodo di una settimana.

Aceto di mele:

Questo rimedio casalingo può aiutare a controllare le infezioni da lieviti e funghi che causano prurito anale. Inoltre, può aiutarti ad alcalinizzare il tuo corpo. Puoi mescolare due cucchiaini di aceto di mele crudo e non filtrato in un bicchiere d’acqua. Quindi, dovresti consumarlo due volte al giorno. Inoltre, puoi aggiungere una tazza di aceto di mele a un bagno caldo. Dovresti immergerti in quest’acqua per circa 15-20 minuti. Dovresti seguire alcuni dei rimedi casalinghi menzionati una volta al giorno. Puoi ripetere questi rimedi casalinghi per un paio di giorni fino a quando il prurito e l’irritazione anali non si attenuano.

Informazioni su Susanna 1460 articoli
Scrittrice e blogger, per lavoro e per passione. #Live, #Love & #Write