Dermatite: tipologie, sintomi, cause, fattori di rischio e complicanze

Questo è un termine generale che descrive un’infiammazione della pelle. Questa condizione può avere molte cause e verificarsi e può avere molte forme. La dermatite di solito comporta un’eruzione cutanea pruriginosa sulla pelle gonfia e arrossata. La pelle colpita da questa condizione può trasudare, formare vesciche e sviluppare una crosta o sfaldarsi. Alcuni esempi di dermatite sono l’eczema (dermatite atopica), eruzioni cutanee e forfora causate dal contatto con una serie di sostanze come gioielli contenenti nichel, saponi ed edera velenosa. Questa è una condizione comune e non è contagiosa. Questa condizione può farti sentire a disagio e a disagio. Una combinazione di farmaci e passaggi di auto-cura può aiutarti a trattare questa condizione.

Sintomi della dermatite

Ogni tipo di dermatite può apparire leggermente diverso e tende a manifestarsi in diverse parti del corpo. Ecco i tipi più comuni:

  • Dermatite seborroica: questa condizione provoca forfora ostinata, pelle arrossata e chiazze squamose. Questa condizione di solito colpisce le aree oleose del corpo come la schiena, la parte superiore del torace e il viso. La dermatite seborroica può essere una condizione a lungo termine con periodi di remissione e riacutizzazioni. La crosta lattea è un termine utilizzato per questa condizione nei neonati. [1]
  • Dermatite da contatto: questa eruzione cutanea si verifica sulle aree del corpo che sono venute a contatto con sostanze che causano una reazione allergica (come oli essenziali, sapone ed edera velenosa) o irritano la pelle. L’eruzione cutanea rossa può prudere, pungere o bruciare. Possono svilupparsi anche vesciche. [2]
  • Dermatite atopica (eczema): questa condizione di solito inizia durante l’infanzia. L’eruzione cutanea rossa e pruriginosa si verifica più comunemente dove la pelle si flette: la parte anteriore del collo, dietro le ginocchia e all’interno dei gomiti. Non dovresti grattare l’eruzione cutanea perché quando viene grattata, l’eruzione cutanea può fuoriuscire liquido e formarsi una crosta. Le persone che soffrono di questo tipo di dermatite possono riscontrare miglioramenti e poi riacutizzazioni. [3]

Se sei distratto dalla routine quotidiana o ti senti a disagio per la perdita del sonno o la pelle diventa dolorante, dovresti visitare il medico il prima possibile. Se sospetti che la tua pelle sia infetta e se hai provato i passaggi di auto-cura senza successo, dovresti consultare il medico.

Cause di dermatite

Esistono molte sostanze irritanti, fattori genetici, allergie e condizioni di salute che possono causare diversi tipi di dermatite:

  • Dermatite seborroica: questa condizione può essere causata dal lievito (che è un fungo) presente nella secrezione oleosa della pelle. Le persone con questa condizione possono notare che questa condizione tende ad andare e venire, a seconda della stagione. [1]
  • Dermatite da contatto: questo tipo deriva da un contatto diretto con uno dei tanti allergeni o irritanti come cosmetici, profumi, prodotti per la pulizia, gioielli contenenti nichel, edera velenosa e persino conservanti in molte lozioni e creme. [2]
  • Dermatite atopica (eczema): questo tipo può essere causato da un mix di fattori come condizioni ambientali, batteri sulla pelle, disfunzione del sistema immunitario, una variazione genetica e pelle secca. [3]

Fattori di rischio: ci sono molti fattori che possono aumentare il rischio di sviluppare alcuni tipi di dermatite come

  • Condizioni di salute: puoi avere un rischio maggiore di contrarre la dermatite seborroica se soffri di una serie di condizioni come l’HIV, il morbo di Parkinson e l’insufficienza cardiaca congestizia. [4]
  • Occupazione: il nostro lavoro può metterci in contatto con alcuni prodotti per la pulizia, solventi e metalli che possono aumentare il rischio di contrarre dermatiti da contatto. Se sei un operatore sanitario, ciò può aumentare il rischio di contrarre l’eczema alle mani.
  • Allergie e asma: le persone che hanno una storia personale o familiare di asma, raffreddore da fieno, allergie o eczema hanno maggiori probabilità di contrarre la dermatite atopica. [5]
  • Età: la dermatite può verificarsi a qualsiasi età. L’eczema (dermatite atopica) di solito inizia durante l’infanzia. [6]

Complicazioni: se si gratta l’eruzione cutanea pruriginosa associata alla dermatite, può causare ferite aperte e può infettarsi. Queste infezioni della pelle possono diffondersi. Molto raramente possono diventare condizioni pericolose per la vita.

Riferimenti:

[1] Borda LJ, Wikramanayake TC. Dermatite seborroica e forfora: una revisione completa. Giornale di dermatologia clinica e investigativa. 2015;3(2):10.

[2] Martin SF, Rustemeyer T, Thyssen JP. Recenti progressi nella comprensione e nella gestione della dermatite da contatto. F1000Ris. 2018;7.

[3] ThomsenSF. Dermatite atopica: storia naturale, diagnosi e trattamento. Avvisi di ricerca accademica internazionale. 2014.

[4] Ippolito F, Passi S, Di Carlo A. La dermatite seborroica è un marcatore clinico della malattia da HIV? Minerva Ginecologica. 2000;52(12Suppl1):54-8.

[5] Kapur S, Watson W, Carr S. Dermatite atopica. Allergia, asma e immunologia clinica. 2018;14(Suppl2).

[6] Foisy M, Boyle RJ, Chalmers JR, et al. Panoramica delle revisioni La prevenzione dell’eczema nei neonati e nei bambini: una panoramica delle revisioni Cochrane e non Cochrane. Salute infantile basata sull’evidenza. 2011;6(5):1322–39.

Informazioni su Susanna 1460 articoli
Scrittrice e blogger, per lavoro e per passione. #Live, #Love & #Write